Chi è Gareth Pugh, il genio eccentrico scoperto da Rick Owens

Abiti gonfiabili, geometrici e tubolari: la moda di Gareth Pugh è spettacolo, ma sarà indossabile?

chiudi

Caricamento Player...

I suoi capi sfilano alla London Fashion Week, eppure lui fatica ad arrivare a fine mese. Difficile da credere in teoria, ma quando i tuoi abiti sono veri e propri esperimenti, l’idea diventa più plausibile. Chi è Gareth Pugh e perché il suo stile è così controverso?

Biografia dello stilista

Gareth Pugh nasce il 31 agosto 1981 in Inghilterra. A soli 14 anni inizia a fare il costumista a teatro, poi studia e si laurea in fashion design. Sarà Rick Owens a scoprirlo e assumerlo come assistente.

Il debutto di Pugh alla London Fashion Week arriva nel 2006, quando sbalordisce stampa e fotografi e conquista persino la grande Anna Wintour. Nel corso degli anni stelle come Kylie Minogue, Beyoncé e Lady Gaga vogliono i suoi abiti.

Gareth Pugh
Fonte foto: https://www.instagram.com/garethpugh/

Lo stile di Gareth Pugh

L’estetica di Gareth Pugh si inserisce all’interno di quella corrente che vede la moda come performance, non come qualcosa che si indossa tutti i giorni. Infatti, Gareth sperimenta con forme e volumi creando sculture che sconvolgono la silhouette umana rendendola irriconoscibile.

Usa materiali come PVC, cotta di maglia e latex e sfrutta simboli scioccanti come la maschera di Hannibal Lecter, portata in passerella con la collezione autunno-inverno 2016.

Le contraddizioni di Gareth Pugh: Vogue lo acclama, ma nessuno vuole comprare le sue creazioni

Sarà anche adorato dalla stampa, ma pare lavori in uno studio minuscolo e non abbia grandi guadagni. D’altronde, nessuno indosserebbe vestiti di plastica o gonfiabili! Per farvene un’idea e giudicare da voi, potete visitare il sito ufficiale di Gareth Pugh.

Per fortuna, negli ultimi anni lo stilista inglese è passato a vestiti più indossabili, ma l’eccentricità resta una caratteristica che si spera non lo abbandoni mai.

Fonte foto: https://www.instagram.com/garethpugh/