Chi è Donatella Rettore: 10 curiosità sulla camaleontica interprete ospite a “I Migliori Anni”

Dal debutto a soli 10 anni con il complesso “I Cobra”, al grandissimo successo come interprete della musica italiana: scopri chi è Donatella Rettore!

chiudi

Caricamento Player...

Donatella Rettore o meglio Rettore è una delle interpreti di maggior successo della musica italiana. Artista di raro talento, ha saputo, durante la sua lunghissima carriera, evolversi mostrando al pubblico un lato sempre inedito. Abbiamo scovato una serie di curiosità interessanti sulla sua vita!

10 curiosità su Rettore!

  • Non è chiaro il suo anno di nascita. C’è chi dice 1963 e chi 1965, ma onestamente poco importa. L’unica certezza è il giorno e il luogo: l’8 luglio a Castelfranco Veneto in provincia di Treviso.
  • Si appassiona alla musica sin da bambina. A soli 10 anni, infatti, comincia a cantare con il complesso “I Cobra” per le parrocchie interpretando alcuni classici di Caterina Caselli.
  • Dopo la maturità lascia il Veneto per trasferirsi a Roma per realizzare il sogno della vita: cantare. Diventa la spalla del tour di Lucio Dalla.
  • Nel 1973 debutta con il singolo “Quando tu” e l’anno dopo partecipa al primo Festival di Sanremo con “Capelli sciolti“.
  • Lailolà” è uno dei suoi successi con oltre 5 milioni di copie vendute in Germania e Svizzera.
  • L’anno della svolta è il 1978: cambia casa discografica e si fa chiamare semplicemente Rettore. “Eroe” è il singolo del cambiamento seguito dalle hit “Splendido Splendente” e “Brivido Divino” che le regalano la grande popolarità.
  • Nel 1980 è l’anno della definitiva consacrazione: esce “Kobra” e conquista le radio, le classifiche e il Festivalbar. L’anno dopo tocca a “Donatella” conquistare la hit parade e il primo posto al Festivalbar.
  • Con l’album “Kamikaze Rock ‘n’ Roll Suicide” conquista anche l’estero diventando una delle artiste più amate. Il disco supera i 3 milioni di copie vendute, trainato dal singolo “Lamette“.
  • Ha partecipato 4 volte al Festival di Sanremo: il miglior piazzamento è nel 1977, finalista con “Oh Carmela” e il decimo posto nel 1994 con “Di notte specialmente“.
  • Artista a 360° nel 2014 ha pubblicato anche un libro dal titolo #Rettore Magnifico Delirio.

Non solo cantante…

Donatella Rettore oltre alla musica si è dedicata anche al cinema. Nel 1982 ha debuttato nel film “Cicciabomba” di Umberto Lenzi, mentre nel 1985 è nel cast della serie tv “Aeroporto internazionale“.

Negli ultimi anni, invece, è stata protagonista di due cortometraggi: “Sono bello” di Bush e “#Romeo” di Marcello di Noto. La musica resta però la sua più grande passione. Ad oggi ha pubblicato 19 album: 14 studio, 1 disco live e 5 raccolte.

FONTE FOTO: facebook.com/donatella.rettore