Chi è Clelia D’Onofrio, la giornalista con un primato molto interessate

La conosciamo nella veste di giudice di Bake Off Italia, su Real Time, ma la giornalista Clelia D’Onofrio è molto di più: scopriamola!

Dall’inizio della trasmissione, Clelia d’Onofrio è l’unica donna al banco dei severissimi giudici di Bake Off Italia. Con un padre chef e una madre gastronoma, non poteva che essere quella la sua strada! In realtà il suo percorso è stato molto più articolato: scopriamo insieme come si è mossa nel corso degli anni.

Chi è Clelia d’Onofrio: biografia

Nata ad Ascoli Piceno il 6 giugno 1938 (Gemelli), Clelia è prima di tutto giornalista e scrittrice. Ha iniziato a lavorare a Milano: le prime soddisfazioni per lei arrivano nella redazione di Quattroruote, dove è rimasta per più di 20 anni.

Come ci è arrivata? “L’editore Gianni Mazzocchi aveva fondato Quattroruote nel 1956 convinto che la macchina, come strumento di lavoro e di svago, sarebbe diventata la macchina di tutti, donne comprese; e che l’automobile avrebbe favorito la loro emancipazione e allora, fu deciso che anche in redazione doveva esserci l’elemento femminile e quell’elemento femminile fui io“, ha raccontato Clelia a Deabyday.

Clelia D'Onofrio
Fonte foto: https://www.facebook.com/cleliadonofriofanpage/

È stata editorialista e caporedattrice; dalle auto al food, questa esperienza l’ha portata a spostarsi e assaggiare le diverse specialità gastronomiche italiane. In seguito, è passata ai viaggi e all’enogastronomia con i mensili Meridiani e Tuttoturismo. Ciò che l’ha resa famosa in cucina è la pubblicazione di tanti libri culinari, uno su tutti Il Cucchiaio d’Argento.

Oggi, da libera professionista, Clelia collabora con la rivista Mondo Missione e il sito milanese mangiarebene.com, dove scrive short story gastronomiche. In televisione, infine, la si può vedere a Bake Off Italia.

La vita privata di Clelia D’Onofrio: ha figli?

La sua vita privata è top secret: del resto, non è certo tipo da social network! Un modo per tenere d’occhio che cosa combina in tv? Possiamo rimanere sempre aggiornati attraverso la pagina Facebook di Real Time.

Sua mamma era cuoca sopraffina, oltre che una donna “tostissima”. È stata lei a trasmetterle l’amore per il cibo e a insegnarle moltissimo tra i fornelli.

Per quanto riguarda il resto, è davvero riservatissima: non sappiamo chi è il marito di Clelia D’Onofrio (se esiste), né se ha figli. Lei stessa, da buona donna di altri tempi, si è detta allergica a gossip e pettegolezzi. Non è nemmeno risaputo dove vive e quanto guadagna: per tutto quello che riguarda la sua vita personale, infatti, preferisce mantenere la massima riservatezza.

5 curiosità su Clelia D’Onofrio

• Il suo dolce preferito? La cassata siciliana: “Un dolce sontuoso da mangiare al mattino, a digiuno, per sentire meglio i sapori“, seguono a ruota il babà al rum accompagnato da panna e macedonia e dalla bavarese ai lamponi, come ha confessato a Finedininglovers.

Film preferito: Quel che resta del giorno; autore preferito: Paolo Rumiz, giornalista di viaggi.

• Detiene un primato importantissimo: è stata la prima donna in una redazione dedicata all’automobile, un ambiente decisamente maschile.

• Il cibo più memorabile che abbia mai mangiato in viaggio? Le albicocche in Armenia: dolcissime.

• Con i colleghi di Bake Off si trova davvero molto bene: “Con Benedetta e Knam ci siamo affiatati da subito; d’altronde come si fa a non sciogliersi davanti a uno, come Ernst, che arrivava sul set con delle scarpe di paillettes?”, ha raccontato a Vanity Fair.

Fonte foto in copertina: https://www.facebook.com/BAKE-OFF-Italia-173326996201095/

ultimo aggiornamento: 07-08-2019

X