Chi è Cesare Bocci, l’attore laureato in…geologia!

5 errori da evitare in palestra

Non solo attore di fiction e cinema, ma anche conduttore e…ballerino! Ecco una serie di curiosità su carriera e vita privata di Cesare Bocci, l’attore che dà il volto a Mimì Augello.

1,81 m di charme ed eleganza: Cesare Bocci è stato definito in più di un’occasione ‘il principe azzurro’. È uno degli attori più amati e seguiti dal pubblico italiano, ha raggiunto la notorietà grazie al personaggio di Mimì Augello nella serie campione d’ascolti Il commissario Montalbano.

Classe 1957, Cesare Adolfo Bocci è nato il 13 settembre a Camerino e ha iniziato ad interessarsi alla recitazione all’età di 23 anni. Conosciamolo meglio!

CESARE BOCCI ALESSANDRA TRIPOLI
CESARE BOCCI e ALESSANDRA TRIPOLI

Cesare Bocci: figlia e moglie

Per quanto riguarda la vita privata, Cesare Bocci è piuttosto riservato: più volte ha ribadito che il privato deve rimanere tale. Sappiamo che dal 1993 è sentimentalmente legato alla cuoca Daniela Spada.

Dalla loro storia d’amore è nata la figlia Mia. Una nascita segnata anche da un tragico avvenimento: ad una settimana dal parto, la sua compagna è stata colpita da un ictus post-partum. La donna, a soli 36 anni, è rimasta in coma per 28 giorni, per poi risvegliarsi senza più ricordi.

Un dramma dal quale la famiglia Bocci ha saputo riprendersi e ha raccontato in un libro autobiografico dal titolo Pesce d’aprile. La lunghissima riabilitazione non ha scoraggiato Daniela nè il suo Cesare, che ha sempre lottato al suo fianco. I due hanno scoperto un forza che non pensavano di avere, e di amarsi più di prima.

Dany rimase in coma per venti giorni, poi due mesi in neurologia, infine in una clinica di riabilitazione. All’inizio non riusciva neanche ad alzarsi. Ma, a dispetto di ciò che dicevano i medici, io ero sicuro che si sarebbe ripresa, so che è una combattente“, ha raccontato a Vanity Fair l’attore.

Cesare Bocci e Daniela Spada stanno insieme da moltissimi anni ma non sono sposati e non sentono nemmeno il bisogno di compiere il grande passo.

3 curiosità: lo sapevi che…?

– Nel 2010 si è laureato in Geologia dell’Università di Camerino. Aveva intrapreso quel percorso di studi da ragazzo, per poi abbandonarlo per una carriera nello spettacolo. Ma ha deciso di riprendere in mano i libri per dimostrare alla figlia che ciò che si inizia, bisogna portarlo a termine.

– Molti, spesso, se lo chiedono: Cesare Bocci e Marco Bocci sono parenti? In realtà no: infatti, il vero cognome di Marco è Bocciolini.

– Il 19 maggio 2018 Cesare ha trionfato a Ballando con le Stelle e, guidato dalla maestra Alessandra Tripoli, ha conquistato il primo posto alla competizione di ballo di Rai Uno. Durante la finale, un regalo speciale glielo ha fatto proprio la sua compagna, volteggiando con lui in un tenero valzer. Appena lei è entrata in studio, lui si è commosso ma, insieme – nonostante l’emozione e qualche piccola difficoltà – hanno ballato con amore e passione, convincendo pubblico e giuria.

La carriera di Cesare Bocci

All’età di 23 anni, spinto da un’irrefrenabile passione per lo spettacolo, si è iscritto alla scuola di recitazione del suo paese, muovendo i primi passi presso la Compagnia della Rancia di Tolentino. Poco dopo ha deciso di trasferirsi da Camporotondo di Fiastrone, il suo paese, a Roma dove ha cominciato a confrontarsi con il mondo del cinema, ma anche del teatro e della televisione.

Mimì Augello e Salvo Montalbano
Fonte foto: https://www.facebook.com/acammarina/

Sono arrivati così i primi importanti lavori: nel 1988 debutta nella serie televisiva Zanzibar di Marco Mattolini. Nel 1990 debutta sul grande schermo, recitando nel film Princesa.

Accanto a tv cinema, anche l‘impegno in teatro (L’Arlecchino Innamorato, La stanza del delitto, Cenerentola). Il grande successo arriva qualche anno dopo quando nel 1999, anno in cui viene consacrato a uno dei protagonisti della fiction Il commissario Montalbano: Mimì Augello, l’amico del protagonista.

Negli anni successivi lo abbiamo visto in Un medico in famiglia, Tequila e Bonetti, Il bello delle donne, Elisa di Rivombrosa, Provaci ancora prof e Il giallo e il nero.

Reduce dal grande successo nel mondo della recitazione, nel 2013, si cimenta nell’inedito ruolo di conduttore presentando il concorso di bellezza Miss Italia. E nel 2018, un nuova, inedita sfida: Ballando con le stelle, che Cesare Bocci conquista brillantemente, vincendo (insieme alla maestra di ballo Alessandra Tripoli).

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-05-2018

Giulia Drigo

X