Carlo Rossella, tutto quello che c’è da sapere sul giornalista

Il suo nome è legato a importanti realtà editoriali ed è uno dei giornalisti di spicco nel panorama italiano. Scopriamo di più sul presidente di Medusa Film Spa, Carlo Rossella!

Giornalista e imprenditore, Carlo Rossella, dal 2007 è il presidente della Medusa Film Spa. Nel suo passato, la direzione di Panorama, La Stampa, Tg5 e Tg1. Il giornalismo è sempre stato la sua più grande passione, e il suo habitat naturale. Sua la firma su importanti collaborazioni con tantissime testate, e la pubblicazione di libri. Conosciamolo meglio!

Chi è Carlo Rossella?

Carlo Rossella è nato a Corteolona (Pavia), il 19 ottobre 1942. Noto per la sua professione di giornalista, è anche un imprenditore di successo. Nel 2007 è stato nominato presidente di Medusa Film Spa, e ha lavorato anche per La Notte. Laureato in Economia e Commercio, ha sempre avuto un’inclinazione naturale per il mondo dell’informazione e dei mass media.

Nel 1994 direttore del Tg1, due anni dopo al vertice del quotidiano La Stampa. Tra il 1999 e il 2000 è stato alla guida del rotocalco di Canale 5 Verissimo, assumendo contestualmente l’incarico di direttore responsabile di Panorama (sino al 2004). Poi ha sostituito Enrico Mentana, prendendo le redini del Tg5. Rossella è anche collaboratore per il quotidiano Il Foglio e con Rds – Radio Dimensione Suono.

Inoltre, Carlo Rossella ha ideato la fortunatissima trasmissione di approfondimento politico Terra!, in onda su Canale 5.

CARLO ROSSELLA
CARLO ROSSELLA

Carlo Rossella, vita privata e premi

La vita privata di Carlo Rossella non è mai stata al centro del gossip, ma sappiamo che è sposato con Daniela Larizza, medico. Rossella ha vinto numerosi premi giornalistici, tra cui spiccano il premio Saint Vincent, il premio Modena, il Premiolino, il premio Ischia per la Tv e il Casalegno.

Tra le passioni di Carlo non poteva mancare quella per i libri, di cui è anche autore (tra le sue pubblicazioni Miami, Grand Hotel, Tango, Vodka).

È vegetariano dai primi anni ’90 e forte sostenitore della sua scelta, come ha raccontato in un editoriale su VeganItalia.

Ama lavorare: “Sono un workaholic. Se non lavoro sto male. Mi annoio, devo avere sempre qualcosa di utile da fare. Se non scrivo, leggo, se non leg­go, vado a vedere un film, per lavoro ovviamente. Il momento peggiore del­la settimana è il week end“, ha rivelato a il Giornale.

ultimo aggiornamento: 18-05-2018

Giovanna Tedde

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X