Carla Fendi: biografia, carriera e vita. Non solo moda per Fendi

Carla Fendi e la sua passione per l’arte: biografia, carriera e vita della mecenate della moda

chiudi

Caricamento Player...

Carla Fendi è la quarta di quattro sorelle (Paola, Anna, Franca e poi Alda) che hanno cambiato il mondo della moda. La sua carriera inizia molto presto verso la fine degli anni Cinquanta. Subito dopo aver terminato gli studi classici entra nell’azienda di famiglia, a fianco delle sorelle. Da sempre abile nello svolgere mansioni diverse, inizia la sua formazione facendo delle esperienze nella produzione, nelle vendite e ancora nella progettazione, mansione che diventerà poi la sua vera passione.

Chi era Carla Fendi?

Negli anni Sessanta capisce l’importanza della comunicazione all’interno del settore moda e inizia a concentrarsi sui mercati più complicati. Da questo impegno deriva proprio il successo ufficiale del brand Fendi che negli stessi conquista l’America e successivamente il resto del mondo affermandosi come marchio di lusso.

Il gruppo negli anni ha continuato ad espandersi in modo esponenziale, proprio grazie all’impegno di Carla Fendi, sempre occupata nella comunicazione, nell’ufficio stampa, nella pubblicità e nelle manifestazioni.

È proprio da questa passione per la comunicazione che negli anni Ottanta l’imprenditrice decide di occuparsi personalmente del Festival dei due Mondi, legando definitivamente il nome Fendi all’importante manifestazione di Spoleto.

Un post condiviso da Milano Fashion Week (@cameramoda) in data:

Carla Fendi: dal 2007 la sua Fondazione

Nel 2007 nasce ufficialmente la sua personale Fondazione, impegnata a preservare i beni del passato per garantirne una vita futura. Le arti che vengono seguite da questo progetto spaziano dalla scrittura fino alla moda vera e propria.

Altri importanti contributi della Fondazione riguardano il restauro di monumenti storici e il supporto di artisti durante la loro carriera.

Carla Fendi e la storica collaborazione con Karl Lagerfeld

Carla Fendi, oltre ad essere molto impegnata nella comunicazione, si occupava della progettazione dei capi di abbigliamento. Nessuna delle sorelle infatti sapeva disegnare, ma in suo aiuto nel 1963 arrivò il designer tedesco Karl Lagerfeld.

Lo stilista portò dietro di sé un ondata fresca di innovazione che segnò la svolta della maison. Tutt’ora si occupa della direzione creativa delle collezioni e siamo certi che, dopo la morte di Carla Fendi (19 giugno 2016) sarà in grado di mantenere alto il nome dell’azienda.