Asia Argento, dal look agli scandali: tutto quello che c’è da sapere sull’attrice

Artista outsider e personaggio controverso: cosa c’è da sapere su Asia Argento, dalla bellezza gotica alle storie d’amore.

Figlia del re dell’horror Dario Argento e dell’attrice Daria Nicolodi, Asia Argento fa il suo debutto come attrice quando è solo una bambina, ma ben presto si appassiona anche di regia, danza, teatro, poesia e musica.

Non sempre è un personaggio ben visto dal mondo dello spettacolo: i suoi look trasgressivi, il suo modo di fare da “bad girl“, come è stata spesso definita, e non ultime le sue dichiarazione schiette e spontanee, spesso le attirano contro critiche e commenti (non ultime quelle sul caso Weinstein, che hanno fatto il giro del mondo). Scopriamo cosa c’è da sapere sull’attrice: dai suoi amori controversi al look dark da diva maledetta!

Asia Argento: i tatuaggi, gli scandali e il look

– Il suo vero nome è Aria, non Asia. Negli anni ’70 esisteva il divieto di dare ai neonati nomi di località geografiche, ma i genitori continuarono comunque a chiamarla Asia.

ASIA ARGENTO E DARIO ARGENTO
ASIA ARGENTO E DARIO ARGENTO

– Ha 8 tatuaggi, di cui il primo fatto a 15 anni. Uno particolarmente appariscente è il “collier” gotico che le prende tutta la parte del collo e delle spalle. Inoltre alcuni dei suoi tatuaggi (come il grande angelo tatuato sul ventre) sono dedicati alla sorella Anna, tragicamente scomparsa a 22 anni per un incidente in scooter.

– Ha tre gatti neri: Rambo, Rocky e Cat.

– Nel 2013 a Cannes, ha sfilato sul tappeto rosso facendo smorfie e gestacci ai fotografi. Le immagini del suo dito medio hanno fatto il giro del mondo.

– È affetta da fibromialgia, la stessa malattia che ha anche Lady Gaga.

– Lo stile dei suoi outfit oscilla tra un stile romantico e dark: le piacciono abiti sensuali, ma anche cinture con le borchie e jeans strappati per avere un tocco glam rock.

– Nel 2017, a seguito dello scandalo seguito alle sue dichiarazioni sulle molestie riguardanti Harvey Weinstein, l’attrice ha avuto un acceso dibattito con Vladimir Luxuria nel programma #cartabianca. Luxuria le ha poi chiesto pubblicamente scusa con un messaggio sui social:

Ho esagerato e non ho dimostrato compassione e solidarietà. Mi sono rivista nella puntata e mi sono fatta schifo da sola nel riconoscermi. Tanti miei amici e persone con cui ho condiviso tante battaglie mi hanno fatto ulteriormente capire con i loro giusti rimproveri e inca***re che ormai avevo perso senno e strada.

 Lo so Asia che è troppo tardi e non pretendo che tu possa accettare le mie scuse ma ti giuro che sono sincere. In questi giorni sto molto male e non posso chiedere a nessuno un conforto perché io non sono stata in grado di farlo.”

Asia Argento: il compagno e la vita privata

Dal 2000 al 2007 Asia Argento è stata legata al cantante dei Bluvertigo, Morgan, con il quale ha avuto la figlia Anna Lou, nata nel 2001. La coppia ha avuto diversi ritorni di fiamma, ma nel 2017 l’attrice ha avviato le procedure legali per ottenere gli alimenti dall’ex compagno, denunciandolo pubblicamente con una lettere alla Stampa:

“Morgan ha ignorato le sue responsabilità legali e morali, vergognosamente, trascurando completamente le cure della propria figlia, lasciando tale responsabilità interamente a una madre single in difficoltà finanziarie. Ecco come è andata veramente”.

Il 27 agosto 2008 Asia Argento ha sposato il regista Michele Civetta, da cui ha avuto il secondo figlio Nicola Giovanni e da cui nel 2013 si è separata.

Nel 2017 l’attrice ha iniziato una relazione con lo chef Anthony Bourdain, di 20 anni più grande di lei: “finalmente un uomo, non un pappamolle. È colto, intelligente, mi lascia i miei spazi e dà rispetto e collaborazione. È una bella persona” ha rivelato a Vanity Fair. L’8 giugno 2018 Bourdain si è misteriosamente tolto la vita in un albergo in cui alloggiava, in Francia. Appresa la notizia, Asia Argento ha scritto  sui social:

“Anthony ha dato tutto se stesso in tutto quello che ha fatto. Il suo spirito brillante e coraggioso ha toccato e ispirato così tante persone e la sua generosità non conosceva limiti. Era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore. Io sono più che devastata. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Vi chiederei di rispettare la sua privacy e la mia”

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 11-06-2018

Alice Antonucci

X