Sai quanti dischi ha venduto? Ecco chi è Alexia, la cantante ospite a Che Fuori Tempo che Fa

Alexia è una delle cantanti e compositrici italiane più apprezzate, che ha cominciato la sua carriera cantando in inglese…

chiudi

Caricamento Player...

Nata a La Spezia nel 1967, Alexia è una cantante e compositrice italiana con un vasto repertorio musicale che spazia attraverso vari generi: da pop a dance, soul, blues e rock. Inizialmente è stata molto attiva nel filone eurodance, salvo poi cimentarsi con successo come artista pop e soul. Alexia è tra le poche cantautrici italiane a scrivere in inglese i propri testi. Ha raggiunto il successo con Think about the way e It’s rainy day e Russian roulette, con cui va in tournée europea con oltre 300 concerti.

Nel 1996, con il brano Summer is crazy, scala i primi posti della classifica in Spagna, Italia e Finlandia. Anche la canzone Number One diventa una hit internazionale. Da ultimo ha ottenuto grande successo con Il mondo non accetta le parole, uscito nel 2015 e che ha aperto l’album di inediti Tu puoi se vuoi, a cui è seguito il brano Sento, secondo singolo estratto che ha portato la cantante in tour nel 2016.

Alexia, milioni di album venduti e una canzone come colonna sonora di Trainspotting

  • Il suo vero nome è Alessia Aquilani.
  • In carriera Alexia ha venduto oltre 6 milioni di dischi, ottenuto 10 singoli top-ten di cui 4 al numero uno.
  • Alexia è alta 1,50 m.
  • Ha partecipato a nove edizioni del Festivalbar e a quattro del Festival di Sanremo, dove ha guadagnato, oltre ad alcuni premi della critica, per tre volte il secondo posto e un primo posto al Festival di Sanremo 2003.
  • Think about the way è stata la colonna sonora del film Trainspotting.

Alexia, la vita privata

Nel 2005 Alexia ha sposato Andrea Camerana, nipote di Giorgio Armani, stilista della cantante e membro della famiglia Agnelli da parte di padre (trisnipote di Giovanni Agnelli). Dalla loro unione sono nate due figlie, Maria Vittoria, nata il 14 febbraio 2007, e Margherita, nata il 4 luglio 2011.