Alessio Sakara, tutto sul lottatore di arti marziali che aveva iniziato come calciatore…

Ecco qualche curiosità su Alessio Sakara, uno dei lottatori di arti marziali miste più forti al mondo.

chiudi

Caricamento Player...

Alessio Sakara è un noto lottatore di arti marziali miste nato a Roma. Combatte nella divisione dei pesi mediomassimi nella federazione statunitense Bellator MMA. All’inizio della sua carriera ha lottato in eventi di alcune organizzazioni di rilievo nazionale e continentale come Resa dei Conti, la britannica Cage Warriors, la russa M-1 Global e la brasiliana Jungle Fight. Nel 2017 viene annunciato tra i giudici di Tu Si Que Vales. Ha partecipato anche alla seconda edizione di Pechino Express.

Alessio Sakara: le curiosità sul lottatore di arti marziali miste

  • Sakara è stato il primo italiano a competere nella promozione statunitense UFC, considerata la più prestigiosa in assoluto nel periodo in cu Sakara ne fece parte, lottandovi dal 2005 al 2013 sia nella divisione dei pesi medi classificandosi primo sul podio, che in quella dei pesi mediomassimi con un record parziale di sei vittorie e otto sconfitte.
  • È in assoluto uno degli atleti europei più longevi in merito all’esperienza in UFC. 
  • Alessio è nato il 2 settembre 1981.
  • Per il sito specializzato FightMatrix.com, che basa la sua classifica su un algoritmo tenente conto dei risultati dei singoli atleti, Sakara è il trentacinquesimo mediomassimo più forte del mondo.
  • All’età di cinque anni inizia a giocare a calcio, nel ruolo di centrocampista, ma successivamente si dedica anche alla boxe.
  • A diciotto anni parte per la Colombia dove disputa quattro match di boxe che si concludono con tre vittorie e una sconfitta.
  • Alessio è alto 1.85 m per 93 kg di peso.
  • Ama molto il tiramisù.

Alessio Sakara, la vita privata

Nel 2010 Alessio ha ricevuto un brutto colpo dal momento che il suo allenatore, considerato come un padre, è venuto a mancare. Uno dei suoi sogni è quello di far conoscere il suo sport a più persone possibili. Di sé ha detto in passato: “Purtroppo in Italia ci sono tanti presuntuosi che non vogliono fare dei sacrifici. Io ne ho fatti molti: sto sempre lontano dalla mia famiglia e dai miei figli”.

FONTE FOTO: facebook.com/SakaraLegio