Che cos’è dieta senza lattosio

Come fare a creare una dieta senza lattosio? Che cos’è, nello specifico, questo regime alimentare particolare?

Il lattosio è lo zucchero del latte, disaccaride e presente nella maggioranza di latte e latticini, come suggerisce il suo nome. Ovviamente si deve citare in merito anche la lattasi, quell’enzima che permette la digestione del lattosio.

La sua carenza o la sua mancanza determinano il malassorbimento e quindi l’intolleranza al lattosio. Sempre più comune, oggi è associata ad altri sintomi come dolore addominale, gonfiore, diarrea e spesso anche flatulenza.

Si usa un test particolare per diagnosticare l’intolleranza al lattosio e si chiama breath test – nello specifico H2 Breath Test. Come adeguare la dieta a questa carenza? Semplicemente riducendo la quantità di lattosio ingerita, finché i sintomi non scompaiono. Ma ovviamente anche distribuendo nell’arco della giornata delle piccole quantità di alimenti contenenti lattosio e fare in modo che l’organismo si abitui a tollerarli.

Anche assumere preparazioni particolari contenenti l’enzima lattasi, possono essere utili. Certo è che nella dieta non sono consentiti in quantità massive latte, formaggi freschi e stagionati, panna, formaggini da spalmare, gelati e neppure frappé.
La stessa cosa vale per i dolci preparati con burro e latte, tutte le creme a base di latte, per alcuni anche il cioccolato, persino fondente.

Con moderazione, assumere cibi precotti, salse, condimenti e piatti già pronti, ma anche biscotti, merendine e liquori cremosi.
sono consigliati i formaggi stagionati come il Grana Padano D.O.P, che non contiene lattosio.

ultimo aggiornamento: 29-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X