Che cosa sono i miorilassanti

Perfetti per alleviare tensioni e dolori muscolari, scopriamo insieme tutte le caratteristiche dei miorilassanti.

chiudi

Caricamento Player...

La vita sedentaria, un lavoro statico, magari per parecchie ore al giorno, il passare degli anni favoriscono l’insorgere di numerosi disturbi, tra cui forte dolore alle spalle, specialmente tra le scapole, senso di oppressione e dolore all’area cervicale, o ancora irrigidimento del collo e dei muscoli in generale, disturbi che, se non curati, possono progredire e intensificarsi sempre più.

Tuttavia, fortunatamente, per ovviare a questi fastidiosi disturbi esiste una categoria di farmaci, i miorilassanti, perfetti per sciogliere i muscoli, alleviare il dolore e l’opprimente sensazione di stanchezza.

Ma di che cosa si tratta? Ne esistono di diverse tipologie: ad azione centrale (che agiscono direttamente sul Sistema Nervoso Centrale), periferica (ad azione immediata sul Sistema Nervoso Periferico), e infine ad azione diretta (quelli che vanno ad agire direttamente sul muscolo).

Per quanto riguarda i principi attivi, tra i principali non possiamo non ricordare:

  • Diazepam
  • Tiocolchicoside
  • Piridinolo mesilato
  • Baclofene
  • Dantrolene
  • Ciclobenzaprina
  • Tizanidina
  • Eperisone cloridrato

Tutti meglio conosciuti con il nome commerciale di, rispettivamente:

  • Valium
  • Muscoril
  • Lyseen
  • Lioresal
  • Dantrium
  • Flexiban
  • Sirdalud
  • Expose

Si tratta, in ogni caso, di farmaci piuttosto potenti, da utilizzare dopo un’accurata visita presso uno specialista e acquistabili dietro apposita ricetta medica.