Cavani si accorda con l’ex moglie: divisione dei beni e 25.000 euro al mese


5 errori da evitare in palestra

Accordo raggiunto al tribunale di Napoli tra il bomber Edinson Cavani e l’ex moglie Maria Soledad: il “Matador” verserà alla signora 25.000 euro al mese

Accordo raggiunto, anche se ci sono volute quattro ore di confronto in tribunale tra le  parti. L’ex attaccante di Palermo e Napoli Edinson Cavani,  attualmente in forza al Paris-Saint Germain, ha messo definitivamente la parola fine al  suo rapporto con l’ex moglie Maria Soledad Cabris.

Il calciatore e la donna hanno trovato un punto d’incontra sulla separazione dei beni, la divisione di tutto quanto guadagnato dal bomber nel corso della sua carriera finché era in corso il matrimonio e un assegno mensile di 25mila euro al mese a favore della consorte.

Al dibattimento, che si è tenuto presso il tribunale di Napoli alla presenza del giudice Cioffi, hanno preso parte lo stesso  Edinson Cavani, l’ex moglie Maria Soledad  ed un pool di avvocati: Iliana Cerrone e Giuseppe Di Gennaro per la  signora Maria Soledad, Brunella Conte e Fausta Scia per conto di Cavani. Soprannominato “El Matador”, l’attaccante uruguaiano aveva messo fine al  suo matrimonio nel  2013 in seguito all’infatuazione  per una giovane commessa di un centro commerciale casertano, Maria Rosaria Ventrone.

Nonostante il profondo senso religioso del  bomber, di  credo evangelico, la poligamia è sempre stata compagna fedele di Cavani visto che poco dopo il trasferimento a Parigi la  stessa Ventrone è stata messa da parte in favore di Micaela Orsi, Miss Uruguay in carica, e poi di Jocelyn Burgardt.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-10-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]