Cate Blanchett racconta l’adozione della piccola Edith: “Adottare significa accogliere”

Cate Blanchett si rivela e racconta l’arrivo in adozione della sua quarta figlia Edith, una benedizione per la famiglia

chiudi

Caricamento Player...

Ha vinto due premi Oscar,l’abbiamo vista di recente nel ruolo della matrigna in Cenerenola, ma Cate Blanchett è anche una grande mamma. Con il marito Andrew Upton ha tre figli maschi, Dashiell, 13 anni, Roman, 10, e Ignatius, 6; e da inizio anno ha anche una figlia femmina Edith, adottata.

Leggi anche: Cate Blanchett fuori controllo durante un’intervista per Cenerentola

Cate Blanchett ha parlato della sua famiglia e in particolare della nuova arrivata al Sydney Morning Erald. Innamorata della piccola Edith si è detta felice di come l’hanno accolta i suoi fratelli e lei e il marito si sentono benedetti per aver potuto adottare questa bambina.

“È più bella dal vivo che nelle foto. Sono orgogliosa dei suoi fratelli maggiori. Trovo straordinario che stiano diventando un gruppo, un gruppo molto accogliente!”

Cate Blanchett e suo marito hanno sempre parlato di voler adottare un bambino, anche se le malelingue dicono che l’attrice desiderasse una figlia femmina, che non è arrivata, e volere colmare questo suo capriccio.

“Io e mio marito abbiamo cominciato a parlarne da quando è nato il nostro primo figlio. Quando si parla di adozione non si tratta di progettare una famiglia, ma di accoglienza. Là fuori ci sono un sacco di bambini che hanno bisogno, sia bambini che sono in adozione sia quelli nel sistema adottivo. Non cercavamo necessariamente una femmina, ma è quello che ci è capitato e ci sentiamo benedetti”