Carolina e Fanny sono diventate inseparabili a Manaus!

Dopo una pesca infruttuosa, la moglie di Cassano e Fanny, la promessa sposa di Balotelli, fanno scalpore allo stadio con la maglia dell’Italia.

chiudi

Caricamento Player...

Come approfittare dell’impegno lavorativo dei propri compagni per farsi una capatina nella giungla? Carolina Marcialis e Fanny Neguesha, rispettivamente  moglie e promessa sposa di Antonio Cassano e Mario Balotelli, hanno unito l’utile al dilettevole. In occasione della partita della nazionale azzurra a Manaus contro l’Inghilterra, primo appuntamento del Mondiale brasiliano, le due wags hanno trascorso una giornata insieme nel cuore della foresta amazzonica. Motivazione ufficiale: la pesca.

Non che Carolina e Fanny siano delle pescatrici provette, anzi. Vuoi mettere, però, l’emozione di risalire il Rio Negro e di provare a portare a casa qualche pezzo pregiato della fauna locale?  Ad  accompagnarle Andrea Mereghetti, travel agent dei calciatori. Purtroppo, a giudicare dagli scatti delle due miss, la pesca non sembra essere stata particolarmente fruttuosa.

Meglio è andata al rientro, quando Carolina e Fanny  si sono  accomodate sugli accoglienti sediolini dello stadio di Manaus, un’avvenieristica struttura costata centinaia di milioni di reais. Smessa la tenuta da  pescatrici, le due wags si sono agghindate con le magliette ufficiali della nazionale italiana. Poco spazio al glamour, ma rigido rispetto del protocollo per entrambe. E poi chi ha detto che la maglia azzurra non faccia tendenza?

Magari potrebbe essere un’idea anche per il passeggio cittadino. Fanny  Neguesha ha optato per la versione da trasferta, casacca bianca con sottili righe blu che meglio fa risaltare la sua pelle abbronzata. Versione classica color azzurro, invece, per Carolina Marcialis. Alla fine sorrisi ed abbracci per entrambe, anche se Fanny poteva mostrarsi decisamente più soddisfatta. Non solo per la vittoria, ma anche per il gol del suo Mario. Indovinate un po’ a chi lo ha dedicato?

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18536″]