Carlo Pignatelli, che caduta a Tutto Sposi

Spiacevole fuori programma per lo stilista Carlo Pignatelli a Tutto Sposi, kermesse napoletana dedicata al matrimonio: cade dal palco, ma senza conseguenze

chiudi

Caricamento Player...

Alla fine si è parlato di lui più per il piccolo fuori programma che per la sfilata. Carlo Pignatelli, stilista torinese specializzato nella creazione di abiti per il matrimonio, è stato il protagonista indiscusso di “Tutto Sposi 2014”, la grande manifestazione dedicata a tutto ciò che riguarda il  giorno delle nozze che si tiene ogni anno a Napoli.

Perché? Semplice: perché è caduto dal palco al termine della  sfilata della sua ultima collezione. Un ruzzolone vero e proprio, da un paio di metri d’altezza,  per fortuna senza conseguenze.

La  sfilata di Carlo Pignatelli era appena terminata e lo stilista era salito sul palco per raccogliere i meritati applausi da parte del pubblico. Una  autentica standing ovation,  che ha indotto lo stilista a fare un giro della passerella. Poi, al rientro dietro le quinte, il clamoroso incidente: anziché andare a destra, il designer è andato dalla parte sbagliata e non si è  accorto che davanti a sé aveva il vuoto. Risultato: ruzzolone dal palco e tanta paura, ma per fortuna nessuna conseguenza seria.

“Sono caduto tante volte professionalmente durante i miei 40 di lavoro e mi sono sempre rialzato, non sarà una caduta dal palco come questa a fermare la mia carriera”, ha avuto il tempo di scherzare Carlo Pignatelli commentando il suo incredibile volo giù dalla  passerella.

Lo stilista piemontese è stato subito soccorso dagli addetti dell’organizzazione, che si sono subito sincerati delle  sue condizioni, apparse comunque immediatamente non gravi. Gli addetti hanno allertato la squadra del pronto soccorso presente nel backstage, ma non c’è stato  bisogno di alcun ricovero d’urgenza o di corse all’ospedale. Lo stesso Carlo Pignatelli, anzi, è poi salito nuovamente sul palco per salutare gli spettatori, oltre tremila, che gli hanno concesso  una standing ovation bis.

A proposito, e la collezione? Bellissima, come sempre, improntata ad un classicismo e ad un’eleganza quasi demodè nel panorama attuale, improntato ad una costante rivisitazione del classico verso forme più moderne e contemporanee. Presenti alla sfilata di Carlo Pignatelli alcuni amici vip come la pepatissima giornalista Selvaggia Lucarelli e l’attore Francesco Testi, tra i primi a correre in soccorso dello stilista dopo la rocambolesca discesa dal palco.