Le Carie non si curano più con il Trapano ma con un nuovo Metodo indolore

E’ arrivata una svolta storica la rivoluzionaria terapia per la rimozione della carie. Mai più dolore sedute dal dentista, ma grazie ad una sorta di scossa elettrica lanciata verso i denti sarà possibile stimolare il dente stesso a rigenerarsi.

chiudi

Caricamento Player...

Farsi prendere dal panico è reazione comune a molti. Le carie sono un problema da non trascurare: la non cura dei denti, infatti, non solo porterà via via col tempo ad aggravare la situazione della nostra carie ma può anche avere ripercussioni nel nostro organismo, trattandosi di una patologia infettiva per la quale, a causa del mutarsi delle condizioni, batteri normalmente non nocivi provocano dei danni.

Come è noto la carie si sviluppa laddove i minerali che compongono lo smalto iniziano ad erodersi e scomparire: in questo modo, si stimola il corpo a riprodurre questi minerali tramite il fluoro o la saliva e a bloccare in questo modo lo sgretolamento del dente.

Per la cura della carie dentale è stata messa a punto un nuovo tipo di terapia, elettrica. La scoperta si deve ai ricercatori della King’s College London, detta Electrically Accelerated and Enhanced Remineralization. La tecnica si basa su di una scossa elettrica a bassa intensità, che stimola il dente all’autoriparazione.

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”19669″]