Capelli ricci, i consigli giusti per asciugare una chioma ribelle

Non disperate se avete una chioma ribelle e difficile da gestire: seguite dei piccoli consigli e vedrete che riuscirete a sistemare i vostri capelli ricci

chiudi

Caricamento Player...

Non è vero che i capelli ricci sono del tutto indomabili e occorre asciugarli in maniera del tutto naturale e quasi rassegnata. Con alcuni piccoli accorgimenti, siamo sicure che riuscirete a domare i vostri ricci e ad ammansire la vostra chioma selvaggia facendone uno dei punti di forza della vostra figura. Scopriamo dunque come fare.

Capelli ricci: gli accorgimenti per avere una chioma sempre perfetta

In primis vi consigliamo di usare dei prodotti specifici, sia in fase di lavaggio dei capelli che in quella di asciugatura. Per coloro che hanno i capelli grassi, occorre applicare i prodotti dalle radici alle punte. Facendo il contrario rischiereste che si sporchino più facilmente del solito. Chi ha invece i capelli molto secchi è bene che, almeno una volta a settimana, faccia ai capelli un impacco all’olio di mandorle dolci.

Subito dopo il lavaggio dei capelli, tamponateli con un asciugamano. In questo modo eviterete gli eccessi d’acqua che rischiano di appesantire i vostri capelli.

Non usate il phon troppo caldo. L’effetto del calore eccessivo sui capelli ricci è quello di farli diventare crespi. Ragion per cui adoperate il phon a basse temperature, per pochi minuti e non troppo vicino ai capelli.

Se volete una chioma voluminosa, asciugate i capelli a testa in giù con il vostro phon dotato di diffusore. L’effetto volume per i ricci è sicuramente garantito.

Se il tempo è dalla vostra parte e fa anche abbastanza caldo, potete evitare il phon decidendo di raccogliere i vostri capelli in un turbante di cotone o di microfibra. In questo modo, nonostante occorreranno un paio d’ore, i vostri ricci saranno del tutto gestibili e molto, molto, luminosi.

FONTE FOTO: PIXABAY