Caparezza sfida la Coca Cola: “Chi è fuori dal tunnel beve acqua”

Caparezza non ha gradito il fatto che il noto brand delle bibite abbia utilizzato alcune strofe della sua canzone per le sue bottiglie. Sarà battaglia.

chiudi

Caricamento Player...

Sembra proprio di immaginarlo mentre imbraccia spada, salta e cavallo e si lancia all’assalto di un nemico gigantesco e invincibile, proprio come Luigi Delle Bicocche, il protagonista di una delle sue canzoni più fortunate. Caparezza, al secondo Michele Salvemini, è pronto allo scontro addirittura contro una delle multinazionali più potenti e radicate del pianeta, la Coca Cola.

Il motivo? La pubblicazione senza autorizzare di alcune strofe della sua arcinota ”Fuori dal tunnel” su alcune lattine e bottiglie, nell’ambito dell’operazione commerciale #dilloconunacanzone.

“Ho saputo che una nota marca di bibite gassate avrebbe stampato stralci di ‘Fuori dal tunnel’ sulle sue bottiglie”, ha tuonato Caparezza sui social rivolgendosi ai suoi fan. “Mi preme dirvi, a scanso di equivoci, che sono all’oscuro di questa operazione dalla quale mi dissocio completamente, ritenendola oltretutto irrispettosa, anche perché di solito chi è fuori dal tunnel beve acqua”.

Insomma una dichiarazione di guerra in piena regola. Anche se la risposta della Coca Cola non si è fatta attendere attraverso un comunicato stampa:

“Gli oltre 80 titoli di alcune delle più belle canzoni italiane e straniere che si trovano sulle etichette delle bottiglie di Coca-Cola e Coca-Cola Zero sono state concordate in partnership con Universal Music Group, azienda leader nel settore discografico e dell’entertainment. Ogni testo inserito sulla bottiglietta è stato autorizzato dall’editore corrispondente anche non facente parte della casa discografica d’appartenenza. Tra le opzioni possibili, anche ‘Sono fuori dal tunnel’ dell’autore e artista Caparezza”.

Insomma, la sfida è lanciata. Chi la spunterà?