Ecco tutti i brani e la colonna sonora che hanno reso Dirty Dancing – Balli Proibiti un film cult e senza tempo.

Chi non ha sognato almeno una volta di volare come Baby tra le braccia di Johnny Castle (interpretato da Patrick Swayze)? Oltre alla trama avvincente, i brani e la colonna sonora di Dirty Dancing – Balli Proibiti hanno contribuito a rendere il film un cult, famoso in tutto il mondo. Tra le canzone più iconiche ricordiamo sicuramente (I’ve had) The time of my life, ma quali sono le altre? Scopriamo tutti i brani!

La colonna sonora di Dirty Dancing – Balli Proibiti

Bastano poche note per riconoscerla e farcela canticchiare tutto il giorno. E anche se tutti l’abbiamo sentita almeno un centinaio di volte, non passa mai di moda! La colonna sonora del film, che è stata scelta come canzone del ballo finale e che ha fatto urlare di gioia tutte le ragazze, si intitola (I’ve had) The time of my life. Creata da Previte, DeNicola e Marcowitz, è stata poi cantata da Bill Medley e Jennifer Warnes.

Oltre a rendere unico il film del 1987, il brano ha ottenuto anche un Oscar nel 1988 come migliore canzone; nello stesso anno ha avuto anche un Grammy come Migliore performance pop di un gruppo o duo.
Insomma, (I’ve had) The time of my life sono 4 minuti e 50 di pura immaginazione!

Tutti i brani di Dirty Dancing

Be My Baby. La canzone è stata composta nel 1963 e cantata dal trio femminile The Ronettes. Molto apprezzata nell’ambito musicale, è anche stata scelta come colonna sonora del film Quadrophenia del 1979. In Dirty Dancing – Balli Proibiti la canzone fa da sottofondo alla scena in cui Johnny insegna a Baby a lasciarsi trasportare dal ritmo della musica. Molto romantico!

https://www.youtube.com/watch?v=ZV5tgZlTEkQ

She’s Like the Wind è stata eseguita dallo stesso Patrick Swayze, attore e protagonista del film. Dopo l’uscita della pellicola, il brano ha ottenuto un enorme successo, posizionandosi al primo posto nelle classifiche americane per ben 19 settimane.

Hungry Eyes è stata interpretata dal cantante statunitense Eric Carmen. All’interno del film il brano è stato scelto per accompagnare la scena in cui Johnny dà le sue prime lezioni di ballo alla diciassettenne Baby.

Stay è una canzone del 1960, cantata da Maurice Williams And The Zodiacs.

Yes è stata interpretata dalla cantante gospel Merry Clayton e nel film è stata scelta per girare una scena decisamente interessante. La sera prima dell’audizione, infatti, Lisa Houseman viene accompagnata da questo brano mentre si dirige verso la casa di Robbie Gould per passare una notte di passione con lui!

You Don’t Own Me è la sesta canzona del film ed è stata cantata dal gruppo The Blow Monkeys.

Hey! Baby è stata scritta e cantata da Bruce Channel e nel film viene interpretata da una band.

• Poi c’è Overload, cantata dall’artista canadese di origini italiane Zappacosta.

Love Is Strange è una canzone degli anni Cinquanta in pieno stile blues, interpretata dalla coppia Mickey And Sylvia. È poi stato scelto anche per altri film e serie TV, come la seconda stagione di The Sopranos.

Where Are You Tonight? è stata cantata da Tom Johnston e utilizzata nel film per girare la scena delle esercitazione di Baby e Johnny in acqua!

In The Still Of The Night è stata registrata dai The Five Satins e, oltre al film Dirty Dancing, anche altre pellicole l’hanno inserita all’interno della colonna sonora.

Fonte foto in copertina: https://www.facebook.com/OfficialDirtyDancing/


Quante sono le donne chirurgo in Italia? La percentuale è sorprendente

Barche di lusso dei Vip italiani: le foto che fanno sognare