Cannabis terapeutica: nuova legge nel 2017

Di produzione militare la cannabis disponibile alla vendita nelle farmacie italiane da Gennaio.

chiudi

Caricamento Player...

Cannabis terapeutica: nuova legge nel 2017? Ebbene sì: anche in Italia sarà possibile acquistare legalmente cannabis a scopo terapeutico.

L’approvazione della legge di stabilità 2017

La legge di stabilità presentata nel 2016 conteneva un emendamento chiamato “Monopolio delal cannabis e dei suoi prodotti derivati, nonché destinazione delle maggiori entrate all’emergenza sismica”. Avrebbe dovuta essere votata in piena estate, sul finire di Luglio scorso, ma a causa della vicinanza con il Referendum Costituzionale, i lavori delle due camere sono andati a rilento e dell’emendamento, prima rigettato, non è stato più discusso.
Infine, l’11 Dicembre la legge di stabilità è stata approvata, ma l’emendamento rigettato in toto.

I promotori dell’iniziativa, ovvero un gruppo interpartitico formato tra gli altri dai Radicali e da Possibile (l’associazione di Luca Coscioni) ha cominciato questo Novembre una raccolta di firme (ne sono state raccolte più di cinquattasettemila) a sostegno dell’emendamento, al fine di proporre una legge popolare sulle stesse tematiche e grossomodo con lo stesso contenuto.

Cannabis: nuova legge nel 2017? No, ma grandi novità

A partire da questo Gennaio sarà commercializzata per la prima volta la cannabis prodotta completamente e legalmente in Italia, in particolare nello stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. Il nome dato alla varietà commercializzata è FM2: FM sta per Farmaceutico Militare, mentre il 2 si riferisce al numero di cannabinoidi in essa contenuta: il THC è tra il 5% e l’8%, mentre  il CBD tra il 7.5 e il 12%.
Sarà possibile acquistare un massimo di 15 grammi a persona. Il prezzo sarà di 6,88 Euro al grammo per le farmacie che decideranno di acquistare il prodotto dalle forze armate. Il prezzo finale però ammonterà a più del doppio: il farmacista è tenuto infatti per legge a raddoppiare il prezzo di acquisto dei prodotti che intende rivendere e, ovviamente, c’è da aggiungere l’IVA. La prima cannabis legale in Italia sarà quindi venduta al pubblico a un prezzo di 15,14 Euro al grammo.