Il cane va portato in passeggiata: non è un optional, è la regola

Bisogna mettersi in testa una cosa: il cane va portato in passeggiata più volte al giorno, non importa di che razza o taglia sia

chiudi

Caricamento Player...

Padroni che si lamentano che i cani sono pigri e sporcano in casa? Bisogna mettersi in testa una cosa: il cane va portato in passeggiata più volte al giorno, non importa di che razza o taglia sia. Spesso uno dei problemi principali è che il cane non viene adeguatamente abituato, in poche parole gli viene messa la traversina in casa e loro automaticamente non saranno affatto spronati a fare i bisogni fuori casa poichè tanto sanno che hanno una ” seconda possibilità”.

I proprietari di cani si ostinano ad usare la traversina anche con cani adulti perchè è più veloce e comodo. Purtroppo spesso si prende un cane, ma poi ci si scorda del fatto che ha bisogno delle sue passeggiate quotidiane. Lavoro, shopping, uscite con gli amici, figli da portare a danza, tutto ha sempre la precedenza sulla passeggiata del cane. Quindi cosa c’è di più comodo che fargliela fare sempre in casa?

Perché la passeggiata è importante?

Il cane, oltre ad uscire per fare i propri bisogni all’esterno, ha bisogno di fare esercizio fisico tutti i giorni, è una questione anche mentale e psicologica. I cani devono essere portati in passeggiata almeno tre volte al giorno e le passeggiate devono essere lunghe, non cinque minuti il tempo di fare la pipì e poi si ritorna di corsa a casa perché ci sono altre cose da fare.

Lo so che tutto ciò richiede tempo, ma nessuno vi ha costretto a prendere un cane: se avete una vita ultra impegnata e già sapete in partenza che non avrete tempo per le passeggiate del cane, evitate di prendere con voi un cane e di renderlo infelice.

La passeggiata è esercizio fisico, esercizio mentale, è qualcosa che scaccia la noia e che permette al cane di fiutare, seguire le piste, marcare il territorio, incontrare altri cani, insomma, è qualcosa che permette al cane di essere un cane.