Il Caffè? Si deve Bere nelle prime Ore del Mattino

L’ultimo caffè non vi ha svegliato? Forse avete sbagliato orario. Il momento ideale per assumere caffeina è al mattino, ma in un arco temporale preciso: ve lo dice la scienza!

chiudi

Caricamento Player...

Sinonimo di pausa e convivialità, il caffè è uno dei punti di forza del made in Italy. Una vera e propria tradizione per il Bel Paese! Quasi tutti sappiamo che concedersi un ceffè nelle ore tarde della giornata potrebbe tenerci con gli occhi sbarrati al momento di prendere sonno. Ma nel resto della giornata, qual è l’orario ideale per assumere caffeina?

Secondo le neuroscienze e la crono-farmacologia, dalle 9:30 alle 11:30 del mattino ogni istante è quello giusto per un caffè! La risposta arriva da Steven Miller, neuroscienziato e ricercatore dell’University of the Health Sciences di Bethesda. Miller spiega che un’attenta scelta del momento del giorno in cui bere caffè ci tutela dallo sviluppare assuefazione e dipendenza dalla caffeina.

Il nostro complesso orologio interno che mantiene l’organismo sincronizzato con i ritmi naturali come il susseguirsi del giorno e della notte, è regolato da gruppi di neuroni specializzati, perciò queste cellule nervose controllano funzioni basilari come l’alternanza di sonno e veglia. Questo meccanismo neurale lavora in stretta comunicazione con le cellule della retina e, tra le 8:00 e le 9:00 del mattino, è il momento in cui siamo naturalmente più svegli, perciò assumere caffè a quell’ora rischia di di creare assuefazione.

Meglio farlo nella fascia oraria tra le 9:30 e le 11:30 quando il livello di questo ormone cala fisiologicamente, per prepararsi al picco successivo che avverrà tra le 12:00 e le 13:00.