Borsa Mare: i Must Have per essere davvero pronte per la Spiaggia

chiudi

Caricamento Player...

Abbiamo atteso con ansia l’arrivo della bella stagione e adesso finalmente il momento è arrivato: siamo davvero pronte per scendere in spiaggia? Vademecum su cosa deve assolutamente essere presente nella nostra borsa mare.

I primi giorni in spiaggia sono cruciali per la riuscita della nostra vacanza. In primo luogo la borsa mare deve essere grande e capiente così da contenere tutto ciò che ci serve.

Si va in spiaggia in costume da bagno, indossando capi di abbigliamento comodi come i copricostumi leggeri, ciabattine e telo da mare: queste sono le prime cose che servono nella borsa mare.

Leggi anche: Costumi da Bagno 2014. Dal Laminato al Navy con una sola Parola d’Ordine: la Coulotte a Vita alta

Il costume da bagno solitamente viene indossato a casa ma ci sono molte persone che preferiscono cambiarsi nello spogliatoio del lido. Ad ogni modo, portate nella vostra borsa-mare sempre un costume da bagno di riserva, non si sa mai cosa può accadere.

In spiaggia si va indossando più comodamente un copricostume o un caftano; se non lo indossaste nel tragitto, portatene uno con voi che potrà servirvi se decidete di mangiare al bar o al ristorante del posto.

Il telo mare è fondamentale in qualunque spiaggia del mondo vi troviate e non può mai mancare nella borsa mare! Molti adottano un lungo pareo colorato perché il telo di spugna è molto ingombrante. Consigliabile optare per un telo mare di microfibra, che è sottile, comodo, pratico e, al contrario del pareo, asciuga!

Non bisogna mai dimenticare nella borsa mare il pettine di legno a denti larghi e gli elastici per capelli. Una bottiglietta d’acqua (la parola d’ordine in spiaggia è: idratare, idratare, idratare), un burro cacao protettivo (ce ne sono tantissimi in commercio, l’importante però in questo caso è che nutra, ma che abbia anche un filtro solare) e un olio protettivo per capelli.

L’olio effettivamente è un must assoluto nella borsa mare per chi ha colpi di sole, capelli colorati o shatush, ma anche per le altre, specie se con le punte un po’ secche. Tra l’altro, sono prodotti che, restando sulla testa tutto il giorno (e rispruzzandoli almeno ogni due ore) diventano quasi una cura per i capelli.

Avocado: Sapore unico per dare alle nostre Cene estive un Atmosfera tropicale
Avocado: Sapore unico per dare alle nostre Cene estive un Atmosfera tropicale

Un discorso a parte da effettuato per i solari da mettere nella borsa mare: è vero che la crema si mette a casa 15/20 minuti prima dell’arrivo in spiaggia, ma di tanto in tanto, un ritocchino protettivo è d’obbligo! Quindi portate con voi nella borsa mare una protezione solare più adatta al vostro corpo e uno spruzzino con dell’acqua, per rinfrescarvi quando sentite troppo caldo.

Per evitare scottature durante le prime giornate di spiaggia, è consigliabile ricordare nella borsa mare una crema protettiva con fattore di protezione superiore a 6. Le creme solari al di sotto di questo fattore non sono considerate filtri, ma semplici lozioni idratanti. Chi ha la pelle molto chiara deve utilizzare una crema schermo 50 per poi diminuire gradualmente.

Al termine di queste prime esposizioni in spiaggia è importante stendere una crema doposole perché aiuta a superare lo stress causato dai raggi e le assicura un colore uniforme e duraturo. Basta sceglierla in base alle proprie esigenze e applicarla ogni sera subito dopo la doccia.

Se si trascorre una giornata ogni tanto in spiaggia è molto facile tornare a casa con il viso arrossato. In questo caso è consigliato un gel o un latte lenitivo e calmante a base di aloe, calendula, allantoina, olio di borragine, acqua termale, amido di riso e pantenolo.

Emanuela Bertolone.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”16485″]