La “Bonas” Paola Caruso confessa di aver rischiato la paralisi

Il grande pubblico è abituato a vedere Paola Caruso sempre sorridente e spumeggiante ma in passato ha vissuto momenti davvero drammatici.

chiudi

Caricamento Player...

Bionda, alta, bella, sorridente e con curve da capogiro è lei Paola Caruso la “Bonas” di Avanti un altro, trasmissione di Canale 5 di successo condotta da Paolo Bonolis e ora concorrente del Grande Fratello 2016. Dietro il suo grande sorriso però Paola nasconde un segreto: cinque anni fa la showgirl è caduta da cavallo ed è rimasta paralizzata per otto mesi in ospedale e dopo la riabilitazione è arrivata la rinascita.

La stessa Paola Caruso ha confessato durante un’intervista:

“Cinque anni fa ero in Calabria e ho subito una tremenda caduta da cavallo: sono rimasta paralizzata a lungo, dall’ombelico in giù. Quando sono arrivata in ospedale non riuscivo a muovermi. I medici hanno scaldato un fil di ferro e con quello mi hanno toccato la gamba, non sentivo nulla. Ho ancora un piccolo segno sul lato dove mi hanno ‘bruciato’.  Ho trascorso 8 mesi in ospedale, più 6 di riabilitazione. Ai miei genitori, i medici avevano detto che non avrei più camminato, perché oltre al bacino rotto avevo anche un ematoma a livello spinale. Per fortuna l’ematoma si è riassorbito, e dopo mesi di immobilità mi sono rialzata dal letto. E’ stata una prova di vita. Mi ha cambiata. E’ un segreto che non rivelo volentieri, neanche a chi mi dice che sono sempre contenta. C’è gente che, dopo simili esperienze, si è incattivita. Io invece ne sono uscita migliore di prima”.

Paola Caruso, è anche una donna molto determinata: si è laureata in giurisprudenza e ha fatto molta gavetta in tv, partecipando a programmi come Veline e Buona Domenica. Nonostante la brutta caduta a cavallo, non ha mai smesso di amare gli animali, soprattutto i cavalli.