Boateng cacciato dalla Nazionale perchè ha litigato con l’Allenatore

L’ex milanista Boateng cacciato dalla nazionale del Ghana per una lite col tecnico: ora la futura sposa Melissa Satta dovrà consolarlo.

chiudi

Caricamento Player...

Prima la bella notizia, quella del matrimonio con Melissa Satta il prossimo 19 luglio a Porto Cervo. Poi la brutta: cacciato dalla nazionale del Ghana. Decisamente una giornata piena di eventi, felici e tristi, per Kevin Prince Boateng. Iniziata bene e proseguita poi piuttosto maluccio visto che l’avventura Mondiale dell’ex calciatore del Milan si è chiusa in anticipo e nella maniera peggiore.

Leggi anche: Ecco l’Annuncio ufficiale del Matrimonio Melissa Satta e Kevin Boateng

Cos’è successo? Semplice. Boateng ed il calciatore rossonero Sulley Muntari hanno litigato col tecnico della nazionale ghanese, Kwesi Appiah, e con un membro del Comitato Esecutivo della locale federazione. Parole grosse, insulti, improperi. La notizia è stata ufficializzata dallo stesso ufficio stampa del Ghana, che ha chiarito inoltre come Boateng e Muntari siano stati sospesi dalla squadra a tempo indeterminato. Ritirato pure l’accredito dei Mondiali, quindi niente ingresso allo stadio per la decisiva partita col Portogallo.

 

I rapporti tra Boateng ed il suo allenatore non sembravano idilliaci, tanto è vero che il calciatore – uno dei più rappresentativi del Ghana – era stato escluso dalla prima partita con gli Usa. Ora la lite e la cacciata, forse per sempre, dalla nazionale.

Una brutta botta per Boateng, in un giorno che doveva essere solo di felicità e di speranza. Ora, insomma, l’ex milanista potrà dedicarsi a tempo pieno all’organizzazione del matrimonio, finora demandata unicamente a Melissa Satta, a cui toccherà il difficile compito di consolarlo e tirarlo su per l’epilogo inaspettato – e anticipato – dell’avventura brasiliana.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”21130″]