Il beverone dimagrante Soylent risolverà la questione linea

Secondo i nutrizionisti il beverone dimagrante non è un sostituto ideale del pasto e nutrono grossi dubbi, ma  Soylent sarà miracoloso.

chiudi

Caricamento Player...

Soylent è un beverone dimagrante nato negli Stati Uniti che sconfiggerebbe la fame del mondo ed è stato  Rob Rhinehart, l’ingegnere informatico di 25 anni  nella sua start up a San Francisco che ha messo a punto la preparazione di alimenti bilanciati ma a basso contenuto di calorie e grassi.

Il sapore non sembra essere dei migliori buono, ma l’ idea cambierebbe la vita di molti paesi perché ha lo scopo di fornire tutti i nutrienti essenziali necessari a dare energia al corpo umano.

Il beverone è costituito da polvere granulare beige che va unita all’acqua. Nella polvere ci sono carboidrati, farina d’avena, maltodestrine, proteine e acidi grassi vegetali. E ancora Omega 3, sodio, magnesio, le vitamine B, C ed E, ferro, calcio, potassio, fosforo, zinco, manganese e fibre. Il costo del preparato è di appena 4 dollari cioè 2,95 euro che sarebbe il costo di un nostro pasto.

Insomma al diavolo le decorazioni che si gustano già con gli occhi, via i profumi che stimolano il palato, ma quale pausa pranzo che, per quanto breve, spezza la giornata e rafforza i legami sociali.

Eppure tempo fa proprio l’American Dietetic Association ha stilato alcune pratiche regole in grado di riconoscere le diete illusorie e dannose per l’organismo perché per dimagrire non bisogna punirsi, solo mangiare più correttamente. E proprio le barrette e il beverone dimagrante sono stati banditi poiché rallentano il metabolismo e non stimolano il cervello.

Eppure questo beverone dimagrante sembra davvero la panacea di tutti i mali…sarà vero?