Bestemmia di Tiberio Timperi a “Uno Mattina in Famiglia”

5 errori da evitare in palestra

Durante “Uno Mattina in Famiglia” è andata in onda una bestemmia di Tiberio Timperi che non è stata tagliata dai montatori

È scoppiato un nuovo caso-bestemmia in Rai. Ieri, durante la puntata di “Uno Mattina in Famiglia”, Tiberio Timperi si è lasciato andare ad una bestemmia durante uno degli spezzoni non in diretta del programma: il conduttore si è impappinato mentre stava presentando un ospite in studio, si è fermato spiegando di aver sbagliato e poi, a voce molto bassa, ha pronunciato un’imprecazione che è risultata piuttosto chiara. All’errore del conduttore e giornalista, però, è seguito quello della produzione del programma. La sequenza, non essendo in diretta, avrebbe potuto essere tagliata ma, invece, è andata in onda per ben due volte.

Dopo l’errore di Timperi, in tv è comparso per qualche secondo il cosiddetto “schermo nero” e poi, quasi come una beffa, l’intero spezzone della bestemmia per una seconda volta. Soltanto dopo è stato trasmesso lo spezzone corretto della registrazione. Naturale, dunque, l’imbarazzo da parte della Rai e in particolare di Rai1. Il direttore della rete, Giancarlo Leone, ha parlato della faccenda su Twitter, citando “deprecabili errori a Uno Mattina in Famiglia” e annunciando «domani (oggi, ndr) in diretta le scuse di Rai Uno” e “lunedì le sanzioni”.

Sulla vicenda, naturalmente, è intervenuto il Codacons, che ha chiesto che gli autori e i montatori del programma siano “immediatamente sospesi dalle loro funzioni. Si tratta di un episodio gravissimo, accentuato dal fatto che, trattandosi di un intervento registrato, la bestemmia avrebbe potuto e dovuto essere tagliata: se questo è il servizio pubblico che fa la Rai con i soldi dei cittadini, allora meglio eliminare del tutto il canone”.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-10-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]