Bellezza lascia il segno: le foto impressionanti

Per essere belli bisogna soffrire, ma a volte la bellezza a tutti i costi nasconde dei segni profondi sulla pelle delle donne

chiudi

Caricamento Player...

Il famoso fotografo Justin Bartles ha fatto un lavoro sulla ricerca ostinata della bellezza a tutti i costi, soprattutto dal punti di vista femminile, immortalando i segni che i vestiti stretti, le scarpe alte, i corpetti e molto altro, lasciano sulla pelle delle donne, che non si piacciono mai e sono alla continua ricerca di quella bellezza ideale che la società impone. Il lavoro illuminato e molto sensibile di questo fotografo si chiama “Impression”, un nome che ricorda i segni degli abiti troppi stretti che costringono il corpo come veri utensili di tortura. Ma Impression è anche l’idea che si vuole dare di sè al di fuori, nascondendo ciò che per molte donne sono difetti di cui vergognarsi. Togliersi quei particolari panni, una volta arrivate a casa, sole e lontano da occhi indiscreti, è una vera liberazione, ma è a quel punto che si vedono i segni di una ricerca ossessiva di una perfezione, che in realtà non esiste.

Perchè la ricerca della bellezza attraverso il dolore?

L’idea di Justin Bartles è quella di sensibilizzare le donne su questi segni che permettono appaiano sul loro corpo e sul perchè decidano di indossare abiti che possono essere così fastidiosi, se non addirittura dolorosi.

Il punto è: la ricerca di questa bellezza perfetta e irreale è per piacere agli altri o a se stesse? Il desiderio di indossare un corsetto strettissimo o della calze modellanti push up che non  fanno respirare e circolare il sangue, viene da noi stesse o dalla voglia di apparire al meglio per gli altri?

La ricerca della vera bellezza forse, sta semplicemente nel fatto di potersi esprimere e vestire al meglio, rimanendo comunque se stesse, felici di come si è.

Bellezza
Fonte: Justinalexanderbartels.com

Clicca qui per vedere la fotogallery di Impression!

Fonte foto: Justinalexaderbartels.com