Belen fuma davanti a Santiago? Piovono i commenti sul web

Belen ancora una volta criticata sui social: pare stesse fumando una sigaretta davanti al figlio Santiago, cancellata con photoshop

Non c’è foto che Belen Rodriguez pubblichi su Instagram che non sia sommersa da critiche e commenti di ogni genere provenienti da chiunque; l’ultima foto incriminata, è uno scatto nel salotto di casa dove Belen tiene in braccio il figlio Santiago e pare stia fumando una sigaretta davanti al piccolo, secondo gli utenti, sapientemente cancellata con Photoshop. Secondo quanto si legge dalle critiche, la showgirl sarebbe però stata tradita da alcune prove che dimostrano la teoria della sigaretta cancellata: sul tavolo c’è un accendino proprio davanti a lei, nel suo piatto pare esserci della cenere e inoltre la mano destra sarebbe nella classica posizione con cui si tiene la famosa bionda.

L’attenzione su Santiago

Così, molti utenti del web credono che la showgirl argentina abbia cancellato la sigaretta sperando di non ricevere critiche sul suo modo di rapportarsi al figlio Santiago, molto spesso al centro delle chiacchiere relative alla sua vita sotto i riflettori.

Negli ultimi anni sono state svariate le occasioni in cui Belen ha dovuto difendere a spada tratta il suo bambino, molto esposto sui social, sempre bombardato da commenti sia positivi, sia, molti negativi.

Ormai per l’argentina è normale trovarsi ogni giorno a fronteggiare tutti quelli che per un motivo o per l’altro devono dire la loro sulla sua vita.

Una su tutte, Selvaggia Lucarelli, nemica dichiarata della Rodriguez da quando ha fatto un commento spiacevole proprio sull’aspetto del piccolo Santiago

E’ di pochi giorni fa la notizia secondo la quale la presentatrice di Tu si que Vales, avrebbe fatto cacciare la blogger dal suo locale di Milano, il Ricci, dove non sarebbe molto gradita.

Notizia che ovviamente ha scatenato un battibecco sul web mai più finito tra le due e i loro rispettivi sostenitori.

 

Fonte: Instagram
Fonte: Instagram

ultimo aggiornamento: 20-11-2015

Roberta Picco

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X