Beach Waves: Come realizzarlo

Beach Waves: realizzare l’acconciatura dell’estate

chiudi

Caricamento Player...

Realizzare il Beach waves è molto semplice, le onde sono sinuose e naturali, sanno di sole, mare e libertà selvaggia, e prendono forma con tecniche fai da te e prodotti volumizzanti. Il beach waves è infatti un’acconciatura pratica ma allo stesso tempo sensuale, da adottare per tutta l’estate. Ecco come realizzarla.

Beach Waves: tecniche per realizzarlo

Per realizzare il perfetto beach waves scegli mousse volumizzanti che sostengano le onde, servono poi phon e qualche piccolo trucco per evitare il parrucchiere e puntare sul fai da te.

– Miscela marina: poiché il beach waves è un richiamo al mare, perché non ricreare a casa una miscela simile all’acqua marina? Procuratevi un contenitore spray e versatevi un composto di: 1 tazza di acqua calda, 1 cucchiaino di sale grosso, 1 cucchiaino di olio di cocco e 1 cucchiaino di gel. Dopo lo shampoo, vaporizzate sui capelli umidi e procedete con la messa in piega. Aiutatevi con le mani stropicciando le ciocche per dare un aspetto naturale. Asciugate con il phon, oppure, se potete, fatevi coccolare dal vento.

– Posa notturna: dopo aver lavato e asciugato i capelli impregnati di volumizzante, divideteli in quattro zone, arrotolate ogni ciocca su stessa fissandola con una molletta, tenete in posa per tutta la notte; al mattino, sciolta l’acconciatura avrete un beach waves perfetto!

– Piastra: la piastra è sempre un’ottima alleata delle chiome impeccabili, seppur nemica dei capelli sani: attorcigliate ogni ciocca e fissatela con la piastra, dopo alcuni secondi le onde prenderanno forma. Una tecnica semplice e veloce.

– Le trecce: quando avete i capelli umidi, divideteli in quattro zone e fate delle trecce, una volta asciutti scioglietele e scompigliate i capelli con le dita e a testa in giù, il beach waves finale sarà davvero bello!