BDSM, la pratica sessuale tabù che provoca piacere fisico e mentale

Esistono tecniche erotiche che permettono di raggiungere il piacere fisico e mentale: si tratta di BDSM, mai provato?

C’era una volta 50 sfumature di grigio, ma ancora prima, faceva scuola Belle de Jour, senza dimenticare Maitresse con il mitico Gerarde Depardieu: sono stati tantissimi i film e i romanzi che negli anni hanno trattato in vari modi i temi del rapporto BDSM, ma cosa significa esattamente? BDSM sta per bondage, dominazione, sadismo e masochismo, ovvero delle vere tecniche erotiche che permettono di raggiungere il piacere, soprattutto mentale attraverso pratiche di sottomissione e controllo; il luogo comune, è quello di pensare che ci sia qualcosa di sbagliato nel fare queste cose, in realtà possono essere abitudini che rendono più unita la coppia, aumentando la stima e la fiducia l’uno nell’altra.

Le regole BDSM

Per fare in modo che queste relazioni erotiche funzionino però, è necessario che siano chiariti molto bene i ruoli e fin a dove si ha intenzione di spingersi, bisogna quindi aprirsi con il partner prima di iniziare e svelare i propri desideri e poi iniziare gradualmente, provando emozioni diverse poco per volta, per prendere confidenza con le tecniche. Ciò che deve essere chiaro fin dall’inizio è che non è detto che si debba arrivare alla penetrazione e all’orgasmo in senso fisico: la prerogativa dal BDSM è quello di dare piacere mentale sia al sottomesso, sia al dominatore, un piacere che scaturisce dall’umiliazione e dall’infliggere dolore, senza che sia degradante. E’ bene un inizio graduale, chiarire i ruoli e scegliere una parola di sicurezza da utilizzare nel caso si stia andando troppo oltre, rendendo la cosa poco piacevole o imbarazzante.

Come nasce il piacere mentale

Sostanzialmente, il piacere mentale viene dato dal gioco di potere e sottomissione che si innesca con il partner: in alcuni è il senso di umiliazione e impotenza a provocare piacere, in altri è invece il senso del controllo e del potere che gli fa provare sensazioni straordinarie e soddisfazioni a livello mentale e psicologico. Solitamente, che riesce a lasciarsi andare e provare questi rapporti è meno nevrotico e stressato di chi fa l’amore con il metodo che possiamo definire classico, e anche le coppie BDSM pare siano più complici e a loro agio l’uno con l’altra.

50 Sfumature di Grigio
50 Sfumature di Grigio

ultimo aggiornamento: 05-11-2015

Roberta Picco

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X