Barbie: le 30 cose che non sai sulla fashion doll

chiudi

Caricamento Player...

Tutto quello che non sai sulla Barbie, l’iconica bambola fashion più famosa al mondo.

  1. Il nome completo di Barbie® è Barbara Millicent Roberts
  2. È originaria della città (fittizia) di Willows, nel Wisconsin, dove ha frequentato le scuole superiori
  3. La data di nascita ufficiale di Barbie® è il 9 marzo 1959, giorno del suo debutto nell’industria dei giocattoli durante la Toy Fair di New York
  4. Per la sua prima apparizione, Barbie® indossava l’ormai celebre costume da bagno a righe bianche e nere
  5. Per completare il look per il suo debutto, Barbie® sfoggiava la sua inconfondibile coda di cavallo, un’acconciatura molto in voga all’epoca (1959)
  6. La prima Barbie fu venduta al prezzo di 3 dollari
  7. Il primo animale domestico di Barbie® è stato un cavallo di nome Dancer
  8. Il colore per eccellenza di Barbie® è il rosa BarbieTM (PMS 219)
  9. Barbie® è alta 29 centimetri
  10. La Barbie® più venduta in assoluto è stata la Totally HairTM del 1992, una bambola con i capelli lunghi fino ai piedi
  11. Barbie® ha avuto più di 180 carriere professionali
  12. Ogni anno, dal 2011, Barbie® ha impersonato una professione in cui le donne sono sempre state l’eccezione, tra cui la programmatrice informatica, l’architetto, l’imprenditrice e la regista
  13. Oggi, una Barbie “n° 1” in confezione integra (Barbie 1959) può essere battuta all’asta per 27.450 dollari, come è avvenuto con una rarissima bambola n° 1 bionda durante un’asta tenutasi a maggio del 2006 da Sandi’s Doll Attic.
  14. La Barbie più costosa, però, è stata realizzata in collaborazione con il designer di gioielli australiano Stefano Canturi per una raccolta fondi a favore della lotta contro il cancro al seno per la Breast Cancer Research Foundation. La bambola è stata venduta all’asta per 302.500 dollari nel 2010.
  15. Il vero boom dei collezionisti di Barbie è cominciato nel 1990, con l’avvento di eBay e l’introduzione delle Barbie disegnate dai più famosi stilisti, tra cui la Bob Mackie Gold Barbie che indossava un abito con 5.000 paillettes d’oro cucite a mano.
  16. Barbie® ha dato voce alle pari opportunità per la prima volta come dirigente d’azienda nel 1985
  17. Barbie® ha viaggiato nello spazio nel 1965, quattro anni prima che l’uomo camminasse sulla luna
  18. Sebbene non abbia mai vinto le elezioni, Barbie® si è candidata per la presidenza 6 volte dal 1992
  19. Per creare una Barbie e i suoi abiti è necessario uno staff composto da stilisti professionisti, espertissimi sarti d’alta moda e makeup artist, più di 100 persone in tutto
  20. Barbie è stata una musa ispiratrice per molti artisti nel corso degli ultimi cinquant’anni e più, inclusi Andy Warhol e Peter Ma
  21. Barbie è una vera celebrità dei social media, con oltre 13 milioni di fan su Facebook, 240.000 follower su Twitter e oltre 600.000 su Instagram (@Barbie)
  22. @BarbieStyle è stato lanciato nel 2014 e in pochissimo tempo ha raggiunto 1,2 milioni di follower, uno dei canali di moda con la crescita più rapida mai vista su Instagram
  23. Nel 2015, Barbie ha lanciato il suo primo video blog (vlog) su YouTube
  24. Fino ad oggi, Barbie è apparsa in più di 30 DVD interpretando svariati ruoli, dalla supereroina alla rockstar
  25. La campagna pubblicitaria di Barbie® “Puoi essere tutto ciò che desideri” è stata selezionata come una delle pubblicità più iconiche del 2015, in base alla classifica degli spot più popolari su YouTube
  26. Cinquanta dei migliori stilisti del mondo hanno creato modelli per la prima sfilata di moda della storia dedicata a Barbie, in occasione del suo 50° compleanno
  27. Barbie è la fashion doll più famosa che sia mai stata prodotta e il brand continua a dominare le vendite nel settore di riferimento con un fatturato lordo globale di 1,01 miliardi di dollari nel 2014.
  28. Dal 2011, il brand ha continuato a generare un fatturato lordo annuo globale superiore al miliardo di dollari.
  29. Barbie è la property numero 1 nel settore delle bambole negli Stati Uniti
  30. Barbie ha creato dal 2015 una nuova linea basata sulle diversità del corpo femminile