Un Bacio è Meglio di Mille Medicine

Il bacio, secondo la scrittrice Andrèa Demirjan, è un miracoloso toccasana per la salute.

chiudi

Caricamento Player...

Andrèa Demirjan è autrice di un libro in cui parla a lungo degli effetti del bacio che non coinvolgono soltanto la sfera emozionale ma anche quella fisica.  In particolare sostiene che il bacio è un rimedio per l’emicrania, per i dolori mestruali e per la carie, ha effetti  sull’autostima ed elimina le rughe.

Baciarsi fa bene, soprattutto se con passione. La scrittrice lo ha ribadito anche sui canali online del CNN Health, aggiungendo che la terapia del bacio, migliora il battito del cuore e riduce la pressione arteriosa. Questa diminuzione della pressione favorirebbe la dilatazione dei vasi sanguigni, che allevierebbe così i problemi di emicrania e dolori mestruali. Durante il bacio si secerne maggiore saliva che aiuterebbe a prevenire la carie dentale. La sua azione antirughe è dovuta al fatto che quando ci si bacia si attivano e tonificano i muscoli del collo e della mascella. Si bruciano con i baci anche da otto a sedici calorie.

Il bacio favorisce anche il rilascio di ormoni del piacere come la serotonina, la dopamina e la ossiticina. Quest’ultimo, chiamato l’ormone dell’amore, sembra avere un ruolo importante nella regolazione delle sensazioni di paura e di ansia. Il bacio aumentando l’autostima, rende quindi più produttivi. Se dal bacio si arriva al sesso i benefici aumentano ancora di più.Secondo due ricerche condotte una in Maryland, negli Stati Uniti, e l’altra in Corea del Sud l’attività sessuale aumenta la produzione di nuovi neuroni nell’ippocampo, area del cervello adibita alla memoria a lungo termine.

Un Bacio è meglio delle Medicine
Un Bacio è meglio delle Medicine

La squadra di scienziati che ha condotto gli esperimenti con delle cavie animali, ha riportato che i ratti di mezza età dopo l’accoppiamento hanno mostrato un miglioramento delle funzioni cognitive nonchè di una crescita di cellule cerebrali nell’ippocampo. A Seoul, l’altro gruppo di ricerca condotto dalla Konkuk University, ha concluso che l’attività sessuale nei topi bilancia le perdite di memoria causate dallo stress cronico.

Ma se i baci e il fare sesso fa bene, lo stesso non si può dire per quelli virtuali. I neuroscienziati della University of Texas, hanno dimostrato che un’eccessiva visione di video erotici, così come altre dipendenze, può portare cambiamenti patologici nel cervello.