Daniel Radcliffe, protagonista di “Harry Potter”, racconta la sua prima volta. Difficile immaginare il più famoso dei maghi in quei momenti intimi.

Harry Potter e la sua magìa più grande:

“A letto sono un fenomeno”.

Parola di Daniel Radcliffe, l’attore inglese che interpreta il maghetto più famoso del grande schermo.

“Per alcuni il sesso è migliore se si fa ubriachi. Per me invece è molto meglio farlo da sobrio”, racconta al Daily Star. “Sono uno dei pochi, a quanto pare, ad aver avuto una bellissima prima volta. È stata con qualcuno che conoscevo molto bene. Sono felice di dire che da allora il sesso è addirittura migliorato”.

Un po’ come il buon vino che migliora invecchiando, anche la capacità di amare di Radcliffe si è fatta via via più efficace. Merito di una prima volta senza traumi:

“Non è stata tremendamente imbarazzante come per tante altre persone, come un mio amico che si è ubriacato e ha fatto l’amore con una straniera sotto un ponte”.

Dimenticate l’immagine del maghetto timido e un po’ impacciato, ora Daniel Radcliffe – legato sentimentalmente a Erin Drake – è assolutamente scafato in fatto di sesso. Tanto da esser stato protagonista di una scena senza veli nel suo ultimo film, “What If”:

“Un’esperienza divertente, qualche tempo dopo sono uscito con alcune ragazze a cui dicevo: ‘Bene, mi hai già visto nudo. È stato fantastico”.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
Harry Potter intervista

ultimo aggiornamento: 24-07-2014


La battaglia al botteghino l’ha già vinta Apes Revolution, il Pianeta delle Scimmie

Dieci anni fa Amy Winehouse diceva: “Nel 2014 mi immagino sposata e con tanti bimbi”