Autunno è sinonimo di castagne, un frutto le cui proprietà benefiche sono davvero tante

Le castagne sono uno dei simboli più amati dell’autunno, apprezzate sia dai grandi sia dai bambini per il loro sapore, ma non solo, perchè sono ricche di benefici per il nostro organismo. Scopriamole insieme.

chiudi

Caricamento Player...

Castagne fanno rima con autunno!

Le castagne sono frutti autunnali con un notevole apporto calorico, non solo impiegata in gastronomia, grazie alle sostanze nutritive come fosforo, magnesio, calcio, ferro e fibre, è un valido aiuto per l’organismo.

Le castagne sono composte principalmente di acqua (50%), carboidrati (45%), proteine, grassi, fibre e ceneri. Non mancano minerali preziosissimi per la salute: sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame e manganese. Inoltre a livello vitaminico contengono: vitamina A, B1 (la cosiddetta tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5, B6, B9 (acido folico). E ancora le vitamine B12, C e D. Senza dimenticare gli aminoacidi, come per esempio l’acido aspartico, l’acido glutammico, l’arginina, l’alanina, la glicina, la leucina, la prolina, la serina e la treonina.

Le castagne sono preziose anche per chi soffre di celiachia. Essendo del tutto prive di glutine, possono essere consumate senza rischi, anche sotto forma di farina. Inoltre i medici le consigliano anche a chi ha problemi di anemia e inappetenza. E poi grazie all’abbondante presenza di fibre, questi frutti sono molto utili per la funzionalità dell’intestino. Ottimi alleate in gravidanza poichè le castagne sono ricche di acido folico.

Leggi anche: Scopriamo tutte le proprietà di uno dei frutti simbolo dell’autunno: la zucca

Essendo molto ricche di minerali, le castagne sono particolarmente indicate anche per chi soffre di stanchezza cronica, per chi deve riprendere le forze dopo l’influenza e per bambini e gli anziani. Il potassio, per esempio, è utile per rinforzare i muscoli; il fosforo collabora alla costituzione del tessuto nervoso; lo zolfo è un antisettico e un disinfettante naturale; il sodio è utile alla digestione; il magnesio agisce sulla rigenerazione dei nervi. Infine, grazie alla presenza di vitamina B e fosforo, le castagne contribuiscono al mantenimento dell’equilibrio nervoso e possono costituire un alimento alternativo per i bambini allergici al latte, vista la presenza di un’alta percentuale di carboidrati.

Tra le molteplici proprietà delle castagne è anche un elisir di benessere per la cura del corpo.

Con la Farina di Castagne si possono fare molti impacchi nutrienti per capelli e per la pelle, unendola con qualche goccia di Olio di mandorle dolci, si ottiene un’ottima soluzione esfoliante, per nutrire invece la pelle secca unite la farina di castagne con l’olio d’oliva prima di fare una doccia.

Contro le macchie cutanee del viso, invece, applicate un composto di polpa di castagne,ottenuta con 10 castagne lessate e frullate con del succo di limone,sulla pelle del viso lasciando agire per circa mezz’ora, sciacquate quindi con abbondante acqua tiepida; Per ottenere un buon risultato ripetere l’operazione ogni 7 giorni per almeno 1 mese.

Per una pelle più liscia, sfrutta l’azione di abrasione meccanica della farina di castagne con un automassaggio. Per il viso mescolane cinque cucchiaini con altrettanti di olio di oliva, che idrata in profondità. Per il corpo, a seconda delle zone che vuoi trattare e a seconda della quantità che ti serve, dosa sempre farina e olio in parti uguali. Amalgama bene lo scrub ottenuto e poi, sotto la doccia, dopo aver inumidito la pelle con acqua tiepida, pratica una leggera frizione su tutto il corpo e il viso con il composto ottenuto, poi risciacqua a fondo.