Bullock, Lawrence e Aniston sono le attrici più pagate di Hollywood

La rivista Forbes ha stilato la classifica delle dieci attrici più pagate di Hollywood: Sandra Bullock, Jennifer Lawrence e Jennifer Aniston sul podio.

chiudi

Caricamento Player...

Sandra Bullock, che ha da poco compiuto 50 anni, è sul podio grazie probabilmente al successo di Gravity, dove è stata la protagonista indiscussa di un film sfida con tante incognite che alla fine però è stato campione di incassi nel 2013 con 719 milioni di dollari al botteghino. Sandra Bullock ha anche vinto l’Oscar nel 2009 per ” The Blinde Side”.

Leggi anche: I retroscena dei 50 di Sandra Bullock: festeggia in Wyoming

Al secondo posto la giovanissima Jennifer Lawrence, vincitrice di un Oscar con “Il lato positivo”; la ventitreenne ha dimostrato che anche una donna può esser eroe di film d’azione e l’esempio è la saga Hunger Games di cui è la protagonista. La rivista Rolling Stone l’ha definita come “la più talentuosa giovane attrice di tutta l’America”.

L’attrice Jennifer Aniston invece ha raggiunto la popolarità anni fa con la sitcom Friends e ora si trova ancora al terzo posto grazie alla partecipazione in piccole commedie (tra le più recenti Come ti spaccio la famiglia) e preferisce piuttosto tagliarsi il cachet ma prendere parte a percentuali di utili: una strategia che si sta rivelando vincente.

La sua rivale in amore Angelina Jolie, in vetta alla classifica lo scorso anno, retrocede invece al quinto posto con 18 milioni di dollari.

[wooslider slider_type=”attachments”]

Ecco la top ten delle attrici più pagate nell’ultimo anno:

1) Sandra Bullock (51 milioni di dollari)
2) Jennifer Lawrence (34 milioni di dollari)
3) Jennifer Aniston (31 milioni di dollari)
4) Gwyneth Paltrow (19 milioni di dollari)
5) Angelina Jolie (18 milioni di dollari)
6) Cameron Diaz (18 milioni di dollari)
7) Scarlett Johansson (17 milioni di dollari)
8) Amy Adams (13 milioni)
9) Natalie Portman (13 milioni)
10) Kristen Stewart (12 milioni)

Per compilare l’elenco la rivista Forbes ha parlato con agenti, produttori, manager e simili per stimare i guadagni tra giugno 2013 e giugno 2014 (senza detrarre imposte, percentuali agli agenti o altri costi).