Attenzione agli effetti collaterali dei cosmetici, non sono da sottovalutare

I cosmetici appena utilizzati hanno provocato effetti indesiderati? Temete di esservi imbattuti in un cosmetico contraffatto? E’ possibile segnalare il prodotto in questione al Ministero della Salute

chiudi

Caricamento Player...

Cosmetici: per molte donne, pane quotidiano, per altre assolutamente indispensabili. In qualunque dei due casi, è necessario fare attenzione.

Può capitare che i cosmetici provochino reazioni inattese sulla pelle, come irritazioni o arrossamenti. Ciò non dovrebbe mai accadere e ora i cittadini hanno la possibilità di segnalare al Ministero eventuali effetti collaterali inaspettati.

Dal sito del Ministero della Salute, che richiede esplicitamente la collaborazione dei cittadini nella segnalazione delle irregolarità, è possibile visionare e compilare una scheda apposita. In questo modo il Ministero stesso potrà trasmettere le informazioni comunicate dai consumatori sia alle autorità competenti che ai Paesi membri che si siano eventualmente occupati della produzione del cosmetico stesso. I procedimenti di verifica comprendono analisi di campioni del prodotto che servono ad accertare che la reazione sia dovuta alle caratteristiche del cosmetico stesso. Viene creato un archivio delle segnalazioni per confrontare i casi simili.

I cosmetici contraffatti non solo violano i diritti della proprietà industriale, ma contengono in genere sostanze di bassa qualità e possono presentare un’elevata quantità di batteri a causa di processi produttivi svolti in ambienti non idonei. Dunque rischiano di risultare dannosi per la salute.

Un cosmetico contraffatto di solito presenta un prezzo di vendita inferiore rispetto all’originale e viene venduto attraverso canali diversi, come il commercio ambulante non autorizzato. Inoltre, presenta un’etichetta non conforme. Queste caratteristiche possono aiutare ad identificare un cosmetico contraffatto. Per i trasgressori sono previsti carcere e multe salate. Meglio prestare sempre attenzione a ciò che si acquista e segnalare subito le irregolarità alle autorità competenti.