Arriva Style Thief, la app che consente di comprare subito i capi visti in giro o sui giornali

Kate Bosworth dopo aver tentato la carriera cinematografica potrebbe aver realizzato qualcosa che sarebbe proprio l’ideale per chi ama lo shopping.

chiudi

Caricamento Player...

Tentata senza grande fortuna la carriera cinematografica, da troppo tempo stagnante su alcuni successi del passato e sulla notorietà garantita da una storia fatta di passione rovente e irrefrenabile con Orlando Bloom (ovviamente prima dell’avvento di Miranda Kerr), Kate Bosworth forse ha trovato la sua strada maestra nel mondo della moda.

Da qualche tempo, per la verità, anche a causa di alcuni problemi di salute, in particolare dell’alimentazione, l’attrice hollywoodiana si era tenuta lontana dai set ed aveva ripiegato sul lavoro interinale, da casa sua: ha messo su un apprezzato blog modaiolo in cui, sfruttando il suo buon gusto nel vestire e nel saper abbinare capi ed accessori, dà sfoggio delle sue capacità di fashion icon e fashion header.

Ora, non contenta, ha messo su una applicazione per telefonini, Style Thief, che consente di inquadrare un capo addosso alla persona che lo indossa e setacciare i siti che lo vendono su internet online per acquistarlo – di fatto – real time. Un’innovazione tecnologica di grandissima importanza, soprattutto per quelle persone che, quando vedono un capo, non riescono a resistere alla tentazione di comprarlo subito.

“Grazie a Style Thief tutti proveranno la sensazione di guardare un editoriale su un giornale, oppure qualcosa indossato da un’amica, o su una passerella, e volerlo rubare nel momento esatto in cui lo vedi”, ha spiegato Kate Bosworth. “La nostra intenzione è quella di essere uno strumento per i consumatori, in modo che possano trovare qualcosa e alla fine acquistarlo. Style Thief è la naturale evoluzione del mio interesse per la tecnologia e la moda”.

La realizzazione dell’app si è resa possibile grazie alla partnership con Sam Russ, colei che ha sviluppato in senso stretto il software.

“C’era bisogno di una app di servizio – ha rivelato – Ora non c’è più bisogno di una interfaccia social, si potrà condividere e mettere mi piace dopo l’acquisto e si potranno leggere anche le recensioni degli utenti su quel capo”.

Una benedizione, dunque, visto che la app Style Thief monitora oltre 300 negozi retail in tutto il mondo e che è già disponibile per Ios. Per l’app Android bisognerà aspettare la fine dell’anno, un sacrificio tutto sommato sopportabile per tutte le amanti dell’acquisto immediato ed emotivo. Il tutto grazie all’idea di una (ex?) attrice che ora è una piccola autorità nel campo dello style.