Armani porta l’eleganza sinuosa sulla passerella Paris Haute Couture

Applausi continui e ammirati hanno accolto la sfilata di Armani Privè a Paris Haute Couture. Re Giorgio festeggia così 10 anni di successi e innovazione.

chiudi

Caricamento Player...

Armani festeggia dieci anni di successi con la sfilata di AltaModa a Parigi.

Focus della passerella Armani il Bamboo, che, forte e delicata allo stesso tempo, rispecchia la visione femminile dello stilista.

Collezione stellare accolta con grandi applausi, dominata da un ricco e sublime lavoro d’atelier nel segno stilistico di Armani che non viene mai meno alla sua storia e alla sua filosofia d’eleganza.

“Volevo dare un po’ di movimento alle donne, per questo ho creato tanti pantaloni di organza doppiata stampati o ricamati col bamboo, dal tocco leggero e leggiadro, sempre portati con scarpe dal tacco alto e giacche spesso tipo kimono”, racconta Giorgio Armani.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Make up luminoso, capelli raccolti a coda ma fermata ad anelli come una canna di bamboo, pochi gioielli, soprattutto orecchini e qualche bracciale: accessori al minimo per esaltare gli abiti.

Parola d’ordine leggerezza: grandi cappe di budellini di organza color malva o verde chiaro, bustier leggeri, trasparenti ma al tempo stesso assai pudichi e seducenti secondo lo stile Armani.

“Voglio che le donne si riapproprino della loro capacità attrattiva e non spaventini gli uomini come talvota accade,  e per questo devono tornare a vestirsi secondo la loro femminilità senza tanti mistificazioni come purtroppo vediamo per strada o su qualche passerella. Per essere seducenti basta indossare una giacca maschile senza niente sotto e sempre i tacchi alti!”. Afferma Armani.