Antonella Clerici parla della sua complicata relazione con Eddy Martens

Antonella Clerici, conduttrice de La Prova del Cuoco, ha parlato della sua vita privata a Rita Dalla Chiesa in una lunga intervista in cui l’amica e collega Rita Dalla Chiesa.

chiudi

Caricamento Player...

La 51enne Antonella Clerici sta vivendo un momento di serenità con il compagno 37enne Eddy Martens da cui 5 anni fa ha avuto una bellissima bambina di nome Maelle.

Antonella e Rita sono legate sentimentalmente a uomini molto più giovani di loro e proprio per questo motivo la conduttrice de La Prova del Cuoco ha parlato senza indugi della vita privata:

“Mi sono sempre scelta uomini normali. Non mi interessa il potere, ma non mi sono nemmeno mai piaciuti i “bravi ragazzi”, mi sono sempre sembrati un po’ sfigati. Anche se oggi li rivaluterei. Io mi devo innamorare. Poi succede, come è successo, che mi innamoro di un uomo scomodo. Ci sei passata anche tu: non è facile vivere una storia d’amore con un uomo più giovane di te”.

Quello che realmente infastidisce e fa soffrire Antonella sono le chiacchiere e la cattiveria della gente :

“Le chiacchiere inutilmente cattive della gente. Sentire chiamare Eddy il toy boy della Clerici, per esempio. Con lui, che è il mio compagno, io ho avuto una bambina, il nostro è un legame forte, importante. Può essere un rapporto problematico quanto vuoi, ma è comunque un grande amore. Da parte di tutti e due”.

Riguardo ad alcune foto pubblicate in passato che ritraevano Eddy in compagnia di un’altra donna fuori da una discoteca ha commentato:

“Ho capito che la gioventù fa fare degli sbagli, degli errori, e forse è nella logica delle cose. Quello che gli ho detto è che se io devo capire, proprio perché lui è più giovane, alcune sue debolezze, lui deve però avere la consapevolezza di stare con una donna più grande. E qualche fragilità posso averla anche io. Quindi ci vuole rispetto reciproco. […] E poi l’ho pregato di non dimenticare mai che io sono anche un personaggio pubblico, conosciuto, e che sentirmi ridicola di fronte agli altri è qualcosa che mi ferisce profondamente. Le storie d’amore possono anche finire, ma non dovrebbe mai finire la sensibilità nei confronti di chi hai amato fino al giorno prima”.