Annalisa Minetti racconta il dramma dell’aborto: “Sogno ancora una figlia”

La cantante Annalisa Minetti ha raccontato del dolore vissuto a causa dell’aborto che l’ha vista perdere poche settimane fa il bambino che aspettava.

chiudi

Caricamento Player...

La cantante e atleta paralimpica Annalisa Minetti ha raccontato, nel corso di un’intervista a Vero, il dramma dell’aborto subito. La Minetti, qualche settimana fa, ha infatti perso il bambino che portava in grembo. Il dolore suo e del marito Michele Panzarino era troppo grande per parlarne apertamente e la notizia era stata affidata alla stampa dall’amica e braccio destro di Annalisa, Serena Bresciani. Oggi la cantante ha trovato la forza necessaria per affrontare l’argomento.

Annalisa Minetti: “Voglio ancora provare ad avere una femminuccia!”

Annalisa Minetti
FONTE FOTO: facebook.com/annalisa.minetti

Queste le parole della Minetti, che a 40 anni cerca di avere una bambina: “Fino a qualche giorno fa ero incinta. Ora non lo sono più ed è stata un’esperienza bruttissima. Nonostante questo, però, oggi non c’è niente che limita la mia volontà e la mia voglia di sognare. Un giorno ci sarà anche una piccolina nella nostra vita”.

Annalisa Minetti è già diventata mamma nel corso della sua vita. Ha, infatti, avuto Fabio, il bambino nato dal suo precedente matrimonio con Gennaro Esposito. Dopo le difficolta nate dopo il divorzio per avere l’affidamento del bambino a causa dei suoi problemi alla vista, Annalisa è tornata ad essere felice con il suo Michele, del quale ha raccontato cose davvero molto positive: “Si è subito preso cura di me. Non vedevo l’ora di trovare una persona che volesse occuparsi di me. Quando mi ha chiesto di sposarlo mi ha detto che mi amava quanto ama anche mio figlio Fabio”.

Insomma, nonostante tutto la cantante riuscirà sicuramente ad andare avanti grazie all’immenso amore di suo marito Michele. E chissà che presto, finalmente, non arrivi una bambina a coronare questo rapporto che sembra davvero procedere nel migliore dei modi.