Andrea Bocelli, le confessioni di sua moglie Veronica Berti

Andrea Bocelli e la moglie Veronica Berti sono stati ospiti di Barbara D’Urso a Domenica Live. La donna ha raccontato come procede il loro matrimonio

chiudi

Caricamento Player...

Ospiti in collegamento a Domenica Live di Barbara D’Urso, il tenore Andrea Bocelli e la moglie Veronica Berti, sposati da 15 anni, hanno raccontato come procede il loro matrimonio. Veronica, vicepresidente della fondazione Andrea Bocelli, ha conosciuto il tenore quando aveva soltanto 21 anni. Lui ne aveva già 44, ma da allora non si sono più lasciati.

Andrea Bocelli a Domenica Live, la moglie Veronica: “Sono molto gelosa”

andrea-bocelli-e-la-moglie-veronica-berti

I due hanno ripercorso insieme le tappe del loro rapporto, ricordando quando si sono conosciuti: “Avevo poco più di 20 anni quando l’ho conosciuto. Ci siamo incontrati nel corso di una festa alla quale nessuno di noi avrebbe voluto partecipare. È stato il destino a spingermi a partecipare. Lui ha una predisposizione notevole verso il mondo femminile, diciamo che il genere gli interessa parecchio. Se ha pensato che ero la donna della sua vita appena mi ha stretto la mano? Non credo. Penso avesse solo stabilito già in quel momento che gli piacevo”.

Anche Bocelli ha raccontato: “All’inizio Veronica sembrava molto aperta, poi è diventata la classica donna italiana gelosissima. Pratica un concetto: quello che gli uomini non vanno mai lasciati da soli. Quando l’ho incontrato quella prima volta, ci siamo stretti la mano e lei mi ha detto: “È un onore conoscerla maestro”. Io, che già avevo cominciato ad apprezzarla, le risposi: “Dammi del tu, abbiamo la stessa età”. Lei rise perché aveva 21 anni, io già 44. In quell’istante è nato l’amore e non ci siamo più lasciati”.

Bocelli ha anche raccontato dello shock subito quando apprese che il suo terzo figlio sarebbe stata una femmina: “Quando ho saputo che mia figlia era una femmina, ho fatto 48 ore di silenzio. Fu uno shock perché già mi immaginavo il giorno in cui sarebbe arrivata a casa con il suo primo fidanzato. Le ho dato un nome che è tutto un programma: Virginia, che deriva dal latino “virgo”. Uno deve anche vivere di speranze!”

FONTE FOTO: FACEBOOK