L’amicizia? E’ genetica, tutto dipende dal nostro Dna

Secondo una recente scoperta, il Dna e l’amicizia sono strettamente correlati perciò le persone amiche hanno un Dna che tende ad assomigliarsi.

chiudi

Caricamento Player...

Non è una novità che la somiglianza tra partner, ma da oggi il detto “Chi si assomiglia, si piglia” è valido anche nell’amicizia.

È stata recentemente pubblicata una ricerca secondo il quale attraverso l’analisi del Dna di un milione e mezzo di persone ha portato a concludere che il Dna delle persone amiche tende a somigliarsi. Non so se sia assolutamente vero, ma certo è verosimile e non inatteso.

Perché accade questo? Da sempre si sa che in una coppia si tende a condividere il grado di cultura ed intelligenza perchè in una coppia bisogna parlare e scambiare continuamente punti di vista e idee, ma per farlo, lo stesso grado di cultura e d’intelligenza certamente aiuta.

Comunque sia, questo fatto è più che assodato e, anche se si tratta di fenomeni che hanno, ovviamente, una grossa componente culturale e sociale, non c’è dubbio che anche i geni ci mettano lo zampino.

Se ora ci viene detto che anche le coppie di amici mostrano una certa somiglianza genetica, non è il caso di sorprendersi. Appare chiaro quindi che una certa somiglianza genetica può aiutare, anche se difficilmente sarà un fattore discriminante di valore assoluto. Avere una struttura genetica portante non troppo dissimile appare quindi un fattore predisponente.

Come ci si accorge di chi ha i geni simili a noi? Non sono i geni quelli di cui ci si può accorgere, ma la loro estrinsecazione, cioè il loro contributo al comportamento e all’atteggiamento complessivo. Ma questo succede invariabilmente fino dalla prima età: gli amici si scelgono reciprocamente, anche se la vita può poi portare a disillusioni e «tradimenti», proprio come nelle faccende di cuore. Noi evolviamo, cioè miglioriamo continuamente il nostro modo di affrontare ed eventualmente modificare l’ambiente in cui viviamo, ottimizzando le nostre relazioni personali e la nostra interdipendenza.