All’età di 81 anni muore l’attrice americana Joan Rivers

Joan Rivers una delle presentatrici più note in America, considerata quasi una leggenda della tv per le sue provocazioni, si è spenta all’età di 81 anni.

chiudi

Caricamento Player...

Melissa Rivers, figlia dell’attrice Joan Rivers, ha dato il triste annuncio della morte della madre:

“E’ con profondo dolore che annuncio la morte di mia madre, Joan Rivers. Si è spenta serenamente alle 13.17 (ora locale) circondata dalla sua famiglia e dagli amici piu’ intimi. Io e mio figlio vogliamo ringraziare i medici, le infermiere e il personale del Mount Sinai per le cure che hanno dato a mia madre. (…). La gioia più grande di mia madre era di far ridere le persone. Anche se è difficile farlo ora, so che il suo ultimo desiderio sarebbe stato quello di vederci ridere presto”.

L’attrice e comica americana Joan Rivers era stata ricoverata in gravissime condizioni nell’ospedale Mount Sinai di New York dopo complicazioni sorte durante un intervento alla gola la scorsa settimana.

Le autorità sanitarie di New York hanno deciso di avviare un’indagine sulla clinica dove l’attrice era stata ricoverata per un intervento alla gola. Intervento nel corso del quale aveva smesso di respirare entrando in coma.

Alla notizia della sua morte i social media sono stati sommersi da messaggi dei fan, di personaggi dello spettacolo e del cinema. La sua morte ha subito suscitato le reazioni del mondo dello spettacolo, soprattutto su Twitter.

Joan Rivers non era spaventata dall’idea di invecchiare, come aveva detto in un’intervista con Associated Press del 2013:

“Non ho mai desiderato avere un singolo giorno in meno di quelli che ho. La gente dice ‘vorrei avere di nuovo 30 anni’ ma no, non io. Io sono felice qui. È bellissimo, va sempre meglio. Poi, ovviamente, moriamo”.