Alla sfilata di Moschino a Firenze per Pitti Uomo c’è anche Katy Perry

Presente anche la nuova testimonial Katy Perry alla sfilata di Moschino a Firenze per Pitti Uomo

chiudi

Caricamento Player...

Dopo 20 anni Moschino torna a sfilare per Pitti Uomo a Firenze e lo fa come “Menswear Guest Designer”, presentando la nuova collezione primavera estate 2016.

Leggi anche: Moschino sceglie Katy Perry come testimonial

La collezione è stata disegnata da Jeremy Scott che dal 2013 è il direttore creativo di Moschino. Secondo quanto riporta GQ, lo stilista avrebbe così ideato la collezione:

“Sono stato ispirato dai broccati, volevo giocare con questi tessuti per fare qualcosa di nuovo, ad esempio rendendoli stretch o aggiungendo un elemento grafico sopra e creando un nuovo livello. Amo mescolare stampe e disegni, colori neon con tonalità neutre. Così, la palette molto varia ottenuta renderà questa collezione unica.”

A sorpresa alla sfilata di Moschino è arrivata la cantante Katy Perry che da poco è stata annunciata come nuova testimonial della maison.

Katy Perry indossava ovviamente un abito Moschino, tubino ampio bianco e nero con il logo molto evidente, al centro dell’attenzione, come nello stile tipico di Moschino.

Moschino1

Clicca qui per vedere la fotogallery Moschino a Pitti Uomo!

Anche Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, ha commentato con piacere la collezione ideata da Jeremy Scott.

“Nelle collezioni di Jeremy Scott ritroviamo lo humour, l’irriverenza, la tendenza a smitizzare, la manipolazione dell’iconografia pop: ciò che conoscevamo dello spirito e della moda del fondatore Franco Moschino. C’è anche molta originalità nel suo lavoro (sembra avere una specie di ultrasensore acceso sul nostro tempo), nell’accostamento dei tessuti e dei materiali, anzitutto quelli più preziosi: perché la sua moda è lusso. Ecco la ragione del nostro invito.”