Alfonso Signorini svela la verità sulla love story con Valeria Marini

Nella serata finale del Grande Fratello Vip Alfonso Signorini ha confermato di aver avuto una relazione con Valeria Marini.

chiudi

Caricamento Player...

Nella serata del Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini, direttore del settimanale Chi, ha confermato di aver avuto una love story con Valeria Marini, durata alcuni mesi. Il direttore e opinionista del Grande Fratello Vip ha anche ironizzato sulle sue abilità sessuali all’epoca, visto che correva l’anno 1993. Valeria Marini aveva 26 anni e lui 29: “Non se n’è nemmeno accorta, sono stato talmente veloce…”. 

Alfonso Signorini e la love story con la Marini: “E’ durata 5 mesi”

alfonso-signorini

FONTE FOTO: FACEBOOK

In realtà Alfonso Signorini, già nel 2014 a Domenica Live, ha confermato di aver avuto una relazione con Valeria: “Ho avuto una relazione con Valeria. Non è stata la storia di una notte, è durata cinque mesi. L’ho presentata anche a mia madre”.

Ancora nella trasmissione Le invasioni barbariche Alfonso Signorini ha confermato di aver avuto una relazione con Valeria Marini, quando entrambi erano molto più giovani di adesso: “Con Valeria abbiamo consumato. Credo che lei però non si sia accorta di niente. Era una donna stupenda, lo è ancora oggi, ma ai tempi ancora di più. Avevo 28 anni. Una sera eravamo a Sabaudia in hotel, io sul mio balcone e lei su quello accanto. A un certo punto mi fa: ‘Sai che hai dei bei piedi?’ e io con un coraggio che non ho mai avuto l’ho invitata in camera mia. E ci è venuta, ma è durato pochi istanti. Non ero un campione di durate. Sono migliorato col tempo”.

Signorini ha poi scoperto che in realtà non gli piacciono le donne ma gli uomini, facendo coming out con la sua famiglia all’età di 34 anni: “Alla mia famiglia l’ho detto a 34 anni. Era una domenica, stavamo facendo colazione, mi ero innamorato del mio attuale compagno con il quale sto insieme da 13 anni e questo mi ha dato il coraggio di dirlo. L’ho detto tutto d’un fiato. Cinque secondi di silenzio, poi mio papà ha detto che lo aveva sempre saputo”.