Alexander McQueen Primavera Estate 2016 alla Paris FW

Sulle passerelle di Parigi arriva il romanticismo della nuova collezione Alexander McQueen Primavera Estate 2016

chiudi

Caricamento Player...

Alexander McQueen non c’è più, dopo la sua tragica scomparsa, ma il suo genio creativo continua a vivere tramite le creazioni e il differente punto di vista di Sarah Burton, colei che lo ha sostituito alla direzione creativa del suo brand. Sarah Burton ha scelto di allontanarsi dall’arte tipicamente drammatica di Alexander McQueen per proporre linee più romantiche che trionfano in questa collezione Primavera Estate 2016 presentata a Parigi.

E’ così che la collezione Alexander McQueen Primavera Estate 2016 diventa un inno alla dolcezza, al romanticismo e alla femminilità con un trionfo di fiori ricamati, fantasie floreali sui toni tenui del rosa e del lilla, un marea di morbide onde in chiffon leggero che crea sensuali giochi di trasparenze appena accennate. La collezione è eterea, sembra di vivere in un sogno, dove tutto è vibrante, semplice e candido. La femminilità è alle stelle.

Alexander McQueen8

Clicca qui per vedere la fotogallery della collezione Alexander McQueen Primavera Estate 2016!

Sarah Burton si ispira alla storia inglese e sceglie una tecnica sartoriale sopraffina che è essa stessa la bellezza della collezione. Ci sono quindi, dettagli tipicamente inglese mescolanti con le influenze delle culture delle colonie conquistate dal governo britannico nella storia. gli abiti lunghi con pizzi e ghirigori la fanno da padrone e avvolgono i corpi delle modelle sottolineandone la naturale femminilità. I capi della collezione sembrano in alcuni casi, ispirati alle opere d’arte appartenenti alla corrente del neoclassicismo. Insomma, per questa nuova collezione, Sarah Burton si dedica a descrivere il lato più romantico e classico della femminilità, mentre il fondatore della maison di alta moda, lo stesso Alexander McQueen era maggiormente interessato al lato misterioso e oscuro che ogni donna nasconde dentro sè e che lui amava mostrare al mondo tramite le sue creazioni.

Fonte foto: Instagram