Alessandro Preziosi, la carriera dell’attore di Classe Z

Scopriamo insieme la carriera di Alessandro Preziosi, l’attore partenopeo che è diventato famoso recitando in Elisa di Rivombrosa.

chiudi

Caricamento Player...

Alessandro Preziosi è un famoso attore partenopeo, nato nel 1973. Figlio di avvocati, Preziosi si è laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti, diventando poi assistente universitario. Successivamente ha frequentato l’Accademia dei Filodrammatici di Milano e si è imposto all’attenzione del regista Antonio Calenda, dove ha ottenuto il ruolo di Laerte in Amleto. Grazie alla soap Vivere raggiunge il grande successo, salvo poi recitare nella miniserie TV Una donna per amico 2 di Rossella Izzo. La popolarità assoluta la raggiunge con Elisa di Rivombrosa, trasmessa tra fine 2003 e febbraio 2004. Nella seconda stagione ha recitato solo in due puntate, salvo poi dedicarsi nuovamente al teatro con Re Lear. Nel 2004 ha partecipato al suo primo film per il cinema, Vaniglia e cioccolato di Ciro Ippolito.

Alessandro Preziosi: la carriera cinematografica e il teatro

Nel 2007 è tornato al cinema con il film I Viceré di Roberto Faenza e La masseria delle allodole, di Paolo e Vittorio Taviani. Nel 2008 recita su Rai Uno con Il commissario De Luca, 4 film tv, tratti dai romanzi di Carlo Lucarelli per la regia di Antonio Frazzi. Nel 2008, Preziosi è stato il produttore e l’interprete di due eventi teatrali: il melologo Il Ponte e Amleto. Torna al cinema con Il sangue dei vinti, tratto dal saggio di Giampaolo Pansa.

Alessandro Preziosi: Mine Vaganti e Classe Z

Nell’estate del 2009 Preziosi gira Mine Vaganti, una commedia con Riccardo Scamarcio ed Ennio Fantastichini, diretta da Ferzan Özpetek. Per RAI Fiction ha interpretato il giudice Sossi nella Trilogia anni 70 di Graziano Diana. Impegnato molto a livello teatrale, non sono però mancati impegni in fiction televisive targate Rai, come Il tango della Libertà e I Medici nel ruolo di Brunelleschi. Nel 2017 recita nella commedia Classe Z.

FONTE FOTO: facebook.com/Alessandro-Preziosi