Alessandro Michele nuovo direttore creativo di Gucci

Sarà Alessandro Michele a prendere il posto come direttore creativo di Gucci al posto di Frida Giannini.

chiudi

Caricamento Player...

Finalmente il mistero è stato svelato: sarà Alessandro Michele il successore di Frida Giannini da Gucci.

La prima sfilata ufficiale sarà quella della donna per l’autunno/inverno 2015-2016, presentata il prossimo 25 febbraio a Milano. Ma la sua visione e filosofia sono state già ben accolte durante la passerella maschile alla Milano Fashion Week.

Gucci e il gruppo Kering di François Henri Pinault hanno annuciato la sua nomina nella sera di mercoledì 21 gennaio. Il nuovo direttore creativo avrà la responsabilità di tutte le collezioni di prodotto, nonché dell’immagine del marchio.

Braccio destro di Frida Giannini dal 2011, Alessandro Michele, 42 anni, ha studiato presso l’Accademia di Costume e di Moda di Roma ed ha iniziato la sua carriera in Fendi, come senior accessories designer e a settembre 2014 è diventato anche direttore creativo di Richard Ginori.

«La collezione autunno/inverno 2015-2016 presentata il 19 gennaio, che è stata realizzata grazie all’efficace collaborazione tra design team e produzione, rappresenta il primo chiaro segnale che il marchio è pronto a prendere una nuova direzione». Ha commentato Marco Bizzarri, nuovo presidente e ceo del brand.

Soddisfatto della  nomina del nuovo direttore creativo di Gucci, anche François-Henri Pinault, Chairman e CEO di Kering, che afferma:

“Durante la sua storia, Gucci ha sempre creato attesa ed eccitazione attraverso prodotti e collezioni innovative e distintive. Alessandro Michele possiede sia le qualità che la visione necessarie per portare un nuova prospettiva contemporanea a Gucci, e guidare il marchio in un nuovo, eccitante capitolo della sua storia”.

Non ci resta quindi che aspettare le sfilate donna di Milano per assistere al cambiamento in casa Gucci.