Al Bano festeggia il suo 71° Compleanno in Concerto per i Bambini cambogiani sostenuti da Il Nodo

In occasione del suo 71° compleanno, martedì 20 maggio, alle ore 21, Al Bano si esibirà al Teatro della Luna di Assago (Milano) in un concerto benefico dedicato ai bambini cambogiani  che grazie alla Onlus Il Nodo Cooperazione Internazionale bevono acqua pulita, vanno a scuola e imparano un mestiere.

chiudi

Caricamento Player...

Da sempre sensibile alle cause umanitarie, Al Bano ha scelto di destinare il ricavato della serata a sostegno dei progetti della Onlus “Il Nodo” che dal 2008 è attiva in Cambogia, per aiutare i più giovani a lasciarsi alle spalle povertà e ignoranza.  

“Questo sarà un compleanno davvero speciale – ci tiene a precisare Al Bano – perché lo dedicherò ai bambini della Cambogia e alla Onlus Il Nodo che li protegge e li aiuta facendoli studiare, dando loro acqua pulita e insegnando loro un mestiere. Molti mi chiedono quale regalo mi piacerebbe ricevere per l’occasione e cosa mi renderebbe felice. La mia risposta è: amore, speranza e futuro per questi bambini. Per questo spero che anche in questa occasione siano in molti a seguirmi e che, insieme a me, possano essere fieri di contribuire a regalare l’opportunità di una vita migliore a tanti bambini che ci ricorderanno con amore, l’unico sentimento senza il quale non potremmo vivere.”

Con l’obiettivo di promuovere e fornire educazione e formazione in un Paese che non investe sui giovani, Il Nodo offre un aiuto concreto a piccoli e giovani attraverso progetti di educazione e formazione, come una  Scuola di Design Sociale per giovani artigiani, ma anche attraverso la distribuzione di filtri per la potabilizzazione dell’acqua alle famiglie rurali in un Paese che ha la più alta mortalità infantile in Asia.

Leggi anche: Al Bano e Romina torneranno di nuovo insieme?

Il cantautore pugliese, diventato ambasciatore della tradizione musicale italiana nel mondo, presenterà il 20 maggio 2014, ore 21.00 Milano – Teatro della Luna i brani del suo ultimo cd dal titolo I capolavori di papà Al Bano e si esibirà nelle canzoni più famose del suo repertorio, dalla celebre Nel Sole, il brano che lo ha reso celebre nel 1967, fino ai più recenti successi È la mia vita e Amanda è libera.

A festeggiare il compleanno dell’artista sul palco ci saranno anche i bambini del Coro di voci bianche “Italo Calvino” che, insieme a lui, avranno l’occasione di cantare il brano Il Paradiso dov’è  e i più classici Va pensiero del Nabucco di Verdi e Ave Maria di Gounod.

Il Nodo Cooperazione internazionale Onlus nasce nel 2008 da un gruppo di amici che ha deciso di mettere in comune competenze e esperienze per aiutare i giovani della Cambogia, un Paese che ancora non ha sanato le ferite del recente passato.

Al Bano festeggia il suo 71° Compleanno in Concerto per i Bambini cambogiani sostenuti da Il Nodo
Al Bano festeggia il suo 71° Compleanno in Concerto per i Bambini cambogiani sostenuti da Il Nodo

Il Nodo significa incontro fra noi e loro, fra occidente e oriente, significa solidarietà: essere vicini a chi ha bisogno in modo costruttivo e senza sfruttamento.

Il Nodo opera in Cambogia per aiutare i giovani meno fortunati a lasciarsi alle spalle povertà ed ignoranza senza per questo prendere acriticamente i sottoprodotti della nostra “civiltà”, consumismo e disimpegno, ma anzi mantenendo la ricchezza della propria cultura.

Il Nodo è attivo con i progetti: Scuola di Design Sociale, Filtri di Potabilizzazione dell’Acqua e Corsi d’Igiene nei villaggi, Alfabetizzazione di bambini nelle zone rurali, Sostegno a mamme e bambini nelle carceri.

L’intento del progetto di Design Sociale è di portare il Design come valore aggiunto alla manualità khmer e progettare insieme opportunità che diano soddisfazione e orgoglio per un lavoro fatto bene, con uno standard qualitativo che possa garantire il successo e la diffusione dei prodotti sul mercato.

Il Nodo si impegna inoltre a trasferire, attraverso i suoi soci e volontari, conoscenze e competenze chiave in ambiti fondamentali quali: formazione, autonomia, indipendenza economica, senso di responsabilità e impegno.

Si tratta di avviare un percorso di crescita per aiutare le giovani generazioni ad essere cittadini consapevoli e attivi, in grado di contribuire positivamente allo sviluppo di sé stessi e del loro paese.

La Cambogia è un Paese con un altissimo tasso di indigenza – il 26% della popolazione è sotto il livello di povertà stimato da WB in 1,25 dollari al giorno – ancora duramente provato dal regime che negli anni ’70 ha fatto due milioni di vittime.

Disuguaglianze sociali, limitate risorse economiche familiari e bassa qualità dell’istruzione sono fattori di elevata vulnerabilità per i più giovani in un Paese dove il 50% della popolazione ha meno di 18 anni.

Al Bano si augura di coinvolgere il pubblico dei suoi ammiratori in questo progetto che vuole aiutare bambini e giovani di una delle popolazioni più povere e più provate del nostro pianeta.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”15165″]